Utente 263XXX
Gentili Dottori, Sono un ragazzo di 25 anni e da un po di tempo a questa parte sento i battiti del mio cuore fare i "capricci" dopo movimenti o sforzi strani. Mi spiego meglio: dopo uno sforzo o un movimento veloce che mi porta per esempio ad alzarmi velocemente da piegato a in piedi sento che il mio cuore invece che accelerare i battiti come credo sia normale dopo uno sforzo, tende a rallentare il suo ritmo in maniera abbastanza "evidente" battendo piu che altro in maniera piu "potente ma lenta", per poi accelerare gradatamente e tornare al solito ritmo.Tutto cio succede anche in sebguito ad uuna grossa emozione o spavento.. In piu in questo arco di tempo(breve,parliamo di 5-10 secondi) sento un attimino di giramenti di testa. Giramenti di testa che, ahimè, mi fanno compagnia per buona parte della giornata. Tempo fa, a causa di extrasistole, ho fatto holter 24ore, ecg ed ecocolordopler scoprendo che ho un lieve prolasso valvola mitrale(nulla di preoccupante, mi è stato detto). Adesso però ho imparato come e quando sono le extrasistole a darmi sensazione di fastidio, e qui non sono proprio loro, è tutta un'altra sensazione!Vorrei sapere genitlmente se magari tutto questo fosse riconducibiile a qualcosa.. Ringrazio anticipatamente tutti Voi per il tempo che dedicherete.
Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per una migliore valutazione del suo caso le suggerisco di eseguire un ECG sotto sforzo. Ne parli con il suo medico
cordialmente
cecchini