Utente 263XXX
ho 16 anni, e dopo aver passato 5 anni a non pulire e aprire il pene sono andato da un urologo o andrologo, che me lo ha aperto e ha notato un po di sporco/smegma bianco su di esso, mi ha detto di pulirlo con intimoil sapone intimo e poi mettere il vea olio, il problema si presenta ora: prima di tutto il pene è piuttosto sensibile e mi è difficile pulirlo ( forse dovuto al fatto che non l'ho mai aperto) e poi ho notato che il giorno dopo aver messo il vea olio, sul glande si è riformato lo smegma che avevo un po' pulito, sopratutto vicino alla punta, dopo averlo pulito come potevo ho rifatto il procedimento richiesto e oggi mi son ritrovato ancora il glande pieno di smegma bianco, questo è un problema grave? aggiungo che ho provato un piccolo bruciore durante l'eiaculazione stanotte..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Gentile ragazzo, la sensibilità (in tal caso ipersensibilità) è una caratteristica del glande di tipo individuale ma è particolarmente evidente nei ragazzi che hanno l'abitudine di non scoprire il glande. Per quanto riguarda lo smegma, continui a seguire i consigli avuti dallo specialista e prosegua con una igiene personale impeccabile: vedrà che le cose miglioreranno. Piccoli bruciori non dovrebbero essere particolarmente allarmanti in questa fase. Cordiali saluti