Utente 263XXX
Salve a tutti gli specialisti e grazie anticipatamente per le risposte e per il lavoro che svolgete.

Espongo il mio problema: Dopo aver riscontrato problemi di disfunzione erettile, nello specifico dopo un erezione non riesco a mantenerla, per essere preciso nell'atto delle penetrazione o a volte nel cambiare posizione o nel mettere il preservativo perdo l'erezione o la turgidità del pene; premetto che parlo di una relazione stabile (anche se iniziata da pochi mesi dopo un prolungato periodo di astinenza) e non di avventure con partner diverse.
Altro problema correlato che se riesco a portare a termine il rapporto o tempi refrattari molto lunghi dopo i quali per iniziare un secondo rapporto faccio una gran fatica a completare un altro rapporto.
Sono andato da uno specialista nella mia città dopo un ecodoppler in cui mi è stato riscontrato un varicocele da ambo due le parti nello specifico di 3° a Sn e di 2° a Dx seguono che dopo un analisi del sangue per il controllo dei valori ormonali e uno spermiogramma. Mi è stato consigliato Cialis 5 mg per uso giornaliero.
Non vi sono stati grossi cambiamenti lo step successivo é stato un doppler penieno di cui riporto le testuali parole: il doppler penieno eseguito prima e dopo 5-15minuti da FIC con 3 mg di Alprostadil, mostra le arterie normopulsanti e l'assenza di deficit di flusso arterioso a carico delle arterie peniene,avendo un PVS superiore a 30 Cm/sec. Si nota tumescenza peniena con un 'erezione che appare insufficiente per penetrazione e una deviazione a livello distale dall'asta verso sn di circa 30 gradi.
Ora mi è stato prescritto di prender del Gradient 5 mg e sempre il Cialis 5 mg uso giornaliero.
Mi sorgono vari dubbi adesso l'andrologo sostiene che possa avere una perdita del flusso sanguigno; ma da ignorante;sè dal doppler risulta che non ci sono deficit arterioso a carico delle arterie peniene come è possibile, poi il dosaggio minimo di alprostadil è corretto(3 mg) come mai non ho avuto erezioni del pene? Cosa significa la sigla PVS e che sia superiore a 30 Cm/sec? Il percorso che sto seguendo e per voi idoneo al mio problema? Il Gradient nello specifico a cosa serve? Scusate so che sono domande che dovevo fare al mio andrologo ma era l'ultimo giorno prima delle ferie e i dubbi mi son venuti poi nei giorni a seguire; adesso ci risentiremo fra 20 giorni.
Sono molto perplesso vorrei ascoltare un altra campana.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

PVS è un acronimo "inglese" che vuol dire Velocità di Picco Sistolico e ci dice come circola il sangue nelle arterie esaminate e, da quello che ci scrive, sembra sostanzialmente nella norma.

La mancata erezione, durante il test dipende, da molti fattori da ridiscutere sempre e solo in diretta con il suo andrologo come pure l'indicazione terapeutica, a lei indicata, che, da questa postazione, non è completamente comprensibile.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la sua risposta dottor Beretta, grazie per i due link relativi alle problematiche DE, anche se sinceramente le varie alternative ti fanno entrare ancora di più in confusione purtroppo le strade da percorrere sono molte; vorrei solo che il mio sesso non dipendesse da una pillola cremina etc o peggio ancora da una protesi.
potrei chiedergli qualche notizia su quel medicinale che lo specialista ha associato al Cialis o vero Gradiant se ho capito bene dalla calligrafia del mio andrologo.

http://www.medicinelab.net/farmaci/gradient.htm

<a href="http://www.medicinelab.net/farmaci/gradient.htm">http://www.medicinelab.net/farmaci/gradient.htm</a>

Non so sembrerebbe un amplificatore o un catalizzatore che faccia scattare la reazione Cialis.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se vuole che capiamo qualcosa indichi il principio attivo e non il nome commerciale del farmaco in questione che sembra citato da lei in modo un pò confuso!

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Volevo Creare un link a un ricerca fatta su internet ma non sono riuscito a fare una cosa pulita chiedo scusa il principio attivo è il seguente:

nome farmaco:GRADIENT

PRINCIPIO ATTIVO:
Flunarizina dicloridrato 5,9 - 11,8 mg pari a flunarizina base 5 - 10 mg.

INDICAZIONI:
Trattamento profilattico dell`emicrania con frequenti e gravi attacchi limitatamenteai pazienti che non hanno risposto ad altre terapie e/o nei quali tali terapie siano state causa di gravi effetti collaterali. Trattamento sintomatico delle vertigini vestibolari dovute ad alterazionifunzionali del sistema vestibolare di accertata diagnosi.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

da questa postazione non riusciamo a ben capire l'indicazione terapeutica ricevuta, perché non usuale, ma ora le consiglio di risentire in diretta sempre il suo andrologo e poi ci riaggiorni.

Cordiali saluti.