Utente 263XXX
salve, ho una domanda
sono Carlo, ho 23 anni e avrò tra poco il mio primo rapporto sessuale...premetto che il mio pene è normale e NON ho problemi di fimosi e penso nemmeno di frenulo corto (dico cosi poichè non lo sento "tirare" quando il pene è in erezione e non mi fa male, nè tantomeno tira il pene verso il basso come succede nei casi di frenulo breve).
Ora lei dirà: "bene dov'è il problema?"
Il problema è questo: la mia PAURA è che si spezzi il frenulo durante il rapporto, mi faccia MALE ed esca sangue e io debba andare al pronto soccorso con un'immmensa vergogna e imbarazzo (come si può capire).
Volevo sapere se E' POSSIBILE PREVEDERE O MENO SE IL FRENULO MI SI ROMPERA' (ANCHE SOLO PARZIALMENTE)....ci sono dei segnali che possono farmi sospettare un'eventuale rottura? così "a occhio" il mio frenulo è MOLTO SOTTILE E A OCCHIO PENSO CHE MI SI ROMPA....PERCHE' HO LETTO CHE SI ROMPRE SE è ' CORTO O SOTTILE....E IL MIO A OCCHIO RIPETO PENSO SIA MOLTO MA MOLTO SOTTILE...cosa mi potete dire? che probabilità ho che rimanga intatto e senza farmi male?

inoltre qual'è la percentuale degli uomini a cui si spezza il frenulo?
grazie in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non esistono segni premonitori certi che possano escludere la lacerazione del frenulo...Indubbiamente l'assenza di dolenzia e la facilità con cui riesce ad evaginare il prepuzio sul glande sono segnali positivi,per cui,abbandonerei i timori e,con ragionevole cautela,mi approccerei al futuro coito con gioia,provvedendo a lubrificare la vagina preventivamente.Va da se che un consulto andrologico sia ineludibile.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
grazie della risposta...volevo chiederle inoltre se con l'uso del preservativo sia più probabile che non avvenga la lacerazione del frenulo.
Nel caso avvenisse cosa devo fare? non vorrei andare al pronto soccorso perchè mi vergogno...mi consiglia come fare eventualmente per medicarmi da solo (pomate, disinfettanti ecc)?

Da quello che ho letto nel caso si laceri il frenulo ho letto che è meglio che si laceri COMPLETAMENTE piuttosto che PARZIALMENTE (IN QUEST'ULTIMO CASO DOVREI FARE UNA FRENULOPLASTICA O ASPETTARE CHE MI SI ROMPA COMPLENTAMENTE IN RAPPORTO SUCCESSIVO...E I PROBLEMI SAREBBERO FINITI...DICO BENE?)

Ma soprattutto...è DOLOROSO? dei miei amici me l'hanno descritto come un dolore atroce....mi devo spaventare?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...come,credo,già in precedenza Le è stato fatto notare in questo forum,non v'è alcun motivo per pensare che il frenulo si debba necessariamente lacerare,con o senza l'adozione del profilattico.In caso di lacerazione,il problema è medico,per cui non c'è spazio per la vergogna,in quanto si tratterebbe di un'emorragia.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
ho capito....un'ultima domanda...il fatto di avere un varicocele più o meno sviluppato può influire negativamente sull'attività sessuale oppure è un argomento totalmente a parte?è sempre da operare? La ringrazio per la risposta.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il varicocele ha medesima diffusione delle emorroidi e non mi risulta che tutti i portatori di emorroidi si operino,bensì solo chi soffre degli effetti patologici (emorragie,stipsi,dolenzia etc.):Quanto al varicocele,un esperto andrologo,con la visita,lo spermiogramma,l'ecodoppler scrotale e...l'esperienza,saprà trarre le indicazioni diagnostiche,prognostiche ed eventualmente terapeutiche giuste.Cordialità.