Utente 247XXX
Salve a tutti,
ho 36 anni e volevo porvi questo quesito. A metà anni 90 mi operai di idrocele e da quella data un un testicolo ipersensibile e dolore locale che a periodi cresce. Da ecografia recente (3 settimane) risulta tutto ok ma ce una piccola ciste vicino al testicolo. Oltre a questo circa 5 mesi fa mi è stata diagnosticata IPP in tre fasce del pene. Ora sto curando la IPP con POTABA, VitE, mirtilli in compresse e Trental. Ho anche fatto circa 15 sedute di onde d'urto per la IPP.

Tre giorni fa ho riscontrato la presenza di sangue nello sperma e a ho potuto verificare che il sangue sebbene non di colore rosso vivissimo è ancora presente. A questo punto dopo aver letto gli altri post sul forum, volevo avere un consiglio su come agire. Mi preoccupa anche il fatto che molti specialisti sono in ferie e non so bene come muovermi. Visto che la eco era ok, ed è abbastanza recente è il caso di rifarla?

Sono preoccupato perche tra emospermia, idrocele, IPP il quadro si allarga sempre piu. Grazie a chi mi risponderà.

Cordiali saluti


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso
36% attività
12% attualità
16% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore, le 3 patologie ( cisti scrotale, IPP ed emospermia) non hanno alcuna attinenza tra loro.
Per quanto riguarda l'emospermia, la causa più probabile è un processo infiammatorio a carico della prostata e delle vescicole seminali. Per confermarlo bisognerebbe però sentire uno specialista che può darle dei consigli pratici ed una cura ( da antinfiammatori ad antibiotici in relazione alla situazione clinica e all'esito esami)
Non rifarei invece l'ecografia dei testicoli
Ci tenga informati
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dott.Seveso,
la ringrazio tantissimo per la celere risposta tanto più che non c'è stato modo di contattare nessuno specialista e temo sara' cosi per giorni. A suo avviso il medico di base potrebbe intervenire nel mentre? Che esami consiglia? Per gli antibiotici lei mi consiglierebbe qualcosa per questi giorni anche perche in aggiunta alla patologia in questione sento dolore al testicolo o comunque nella zona circostante. Grazie davvero
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non si pasticci e per le terapie mirate deve sempre sentire in diretta almeno il suo medico di base che per bene conosce la sua reale situazione clinica.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html,

http://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore,
avevo letto i link consigliatimi. Grazie comunque per il suggerimento. Ok aspettero' di poter incontrare il medico di base. E nel mentre pazientero'. Spero solo di trovare qualche specialista prima di ferragosto. A presto.
[#5] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore,
avevo letto i link consigliatimi. Grazie comunque per il suggerimento. Ok aspettero' di poter incontrare il medico di base. E nel mentre pazientero'. Spero solo di trovare qualche specialista prima di ferragosto. A presto.
[#6] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Solo una domanda in piu: il fatto che io senta dolore al testicolo operato di idrocele e che ogni tanto produce dolore piu intenso come in questi giorni è correlato? Quando ho fatto lultima ecografia non c'era dolore ma oggi si: voglio dire a prescindere dalla prostata. Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Difficile dirlo ma, in presenza di un problema infiammatorio delle vie uro-seminali, frequentemente si possono avere questi sintomi "strani" e diffusi.

Senta ora però il suo medico di fiducia e con lui ridiscuta anche l'eventuale indicazione a ripetere l'ecografia.

Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Salve a tutti,
sono riuscito a parlare con il medico di base il quale mi ha fatto fare esame sangue e programmato una ecografia transrettale per la prostata da farsi venerdi. I risultati del sanguesaranno pronti sabato. Una domanda: io sento la zona circostante l'epidomo e il testicolo calda e gonfia ma non sono riuscito a parlare con nessuno specialista (tutti in ferie). Il medico di base mi dice di iniziare con il Bactrim e io comincio ad avere dollore forte. Posso procedere cosi senza aspettare sabato e comunque non potrò incontrare nessuno specialista per giorni.

Infine il medico mi parlava di una pomata chiamata ittiolo, che ne pensate?

Grazie
[#9] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Salve ancora,
anche sentondo una urologa mi è stato consigliato di prendere Bactrim mentre aspetto esito esame responso PSA e della ecografia transerettale. La domanda è questa siccome sono sotto POTABA per la IPP e nessuno mi ha saputo dire se c'è interazione con il Bactrim secondo voi è possibile prendere le due cose insieme? Su internet ho visto questa pagina che accenna alle interazioni ma non è chiaro se e quali siano:

http://www.everydayhealth.com/drugs/potaba

Grazie
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

mi sembra che il messaggio dato, anche se in inglese (facile), sia chiaro e quindi bisogna quindi riconsultare la propria urologa.

Il testo dice:
"What other drugs affect Potaba (Potassium Aminobenzoate)?
Before using potassium aminobenzoate, tell your doctor if you are using a sulfa antibiotic such as:
Bactrim
Cotrim
Proloprim
Septra
SMX / TMP; or
Trimpex
If you are using any of these drugs, you may not be able to use potassium aminobenzoate, or you may need dosage adjustments or special tests during treatment.
What should I avoid while taking Potaba (Potassium Aminobenzoate)?
Avoid drinking alcohol while taking potassium aminobenzoate. Alcohol can lower your blood sugar."

Ora bisogna, ripeto, riconsultare l'urologa di riferimento che le ha prescritto l'Aminobenzoato di Potassio.

Ancora cordiali saluti.
[#11] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Salve dottore,
in effetti non mi riferivo all'inglese. Il problema è un altro. Il problema gravissimo è che nessuno - dai medici di base agli specialisti in urologia e andrologia - mi ha detto questa cosa. Quando chiedevo delle interazioni potenziali tutti dicevano beh che problema dovrebbe esserci? E' mai possibile che debba cercarlo io? Mi pare siamo ridotti non benissmo. Per inciso mi hanno fatto fare l'antibiogramma sotto antibiotico...non mi sembra il massimo. Mi scusi lo sfogo ma sono stanchissimo di non capirci nulla, spendere soldi su soldi (davvero tantissimi, non parlo di centinaio di euro mi creda tra IPP e tutti gli altri problemi) e poi dovermi ridurre a cercare su forum e internet.

Adesso la cura sotto Bactrim è finita da circa 10 gg e ho fastidio un po crescente. L'antibiogramma era negativo ma non so quanto sia stata rappresentativa. Mi hanno detto di aspettare e vedere se peggiora.

Grazie a presto
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006


Non per difendere colleghi che non hanno bisogno di essere difesi ma si rilegga questo passo: " If you are using any of these drugs, you may not be able to use potassium aminobenzoate, or you may need dosage adjustments or special tests during treatment."

Molto probabilmente hanno ritenuto per lei che il dosaggio standard non fosse un problema.

Si ricordi infine che il rapporto con un medico è sempre un rapporto di fiducia, se questa non c'è, è sempre bene cambiare, se ed appena possibile!
[#13] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012


Salve dottore,
dico solo che solo che avrei preferito mi si dicesse quanto POTABA stai prendendo? E non liquidare la cosa senza chiedere niente. Come mi insegna ci sono specialisti che danno un ampio spettro di POTABA: dipendentemente dai colleghi, io sono passato da 60 mg al di a 120mg, a 600mg a 6000mg (attuali) ma dopo aver consultato tutti su questo tema nessuno mi ha chiesto quanto ne stessi prendendo.

Grazie
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

difficile non condividere le sue perplessità su quanto da lei riferito.

Ancora cordiali saluti.