Utente 263XXX
Salve,
Ho 20 anni e da sempre soffro di erezione debole.
Riesco a raggiungere l'erezione ma non al 100%.
Non riesco ad effetturare la penetrazione perche il pene è troppo debole e si "accartoccia" su se stesso.
Ho provato il cialis ma non ha avuto effetto.
Che poblemi potrei avere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Gentile giovane, se la Sua erezione è sempre ( e dico sempre!) stata debole, è necessario effettuare una approfondita visita andrologica. Potrebbe trattarsi di una rara disfunzione erettile di tipo veno-occlusivo, ovvero dovuta alla incapacità strutturale di mantenere di mantenere il sangue "intrappolato" nel pene. La prenda come una ipotesi però e non come una diagnosi certa, poiché è solo attraverso una seria valutazione clinica e strumentale che un bravo collega Le potrà essere d'aiuto. Cordiali saluti!
[#2] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta Dr. Enrico Conti.
Oggi farò una visita andrologica e le darò altre informazioni.
[#3] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Se lo desidera potrà raccontare gli sviluppi della situazione in qualsiasi momento. Cordiali saluti ancora
[#4] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Salve,
La visita con l'andrologo mi ha un po deluso.
Mi ha solo prescritto degli esami per il testosterone e la prolattina.
[#5] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Il primo passo degli accertamenti andrologici consiste prorpio nell'esecuzione di questi esami. La delusione peraltro può essere legata al fatto che Lei si è sentito trattare sbrigativamente o non è stato ascoltato a sufficienza. Per ora attenda l'esito degli esami. Al momento della visita di controllo avrà un'altra occasione per verificare la Sua impressione. Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Mi sono dimenticato di scrivere che il Cialis che ho provato è un Cialis generico comprato su internet, l'andrologo mi ha detto che è una "cagata" (parole sue).
Ma la prolattina alta e un calo del testosterone potrebbero essere le cause del mio problema?
[#7] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Il Cialis acquistato tramite "canali" insoliti contiene di solito percentuali di principio attivo molto basse ed inoltre non è da considerare sicuro. Le alterazioni ormonali riferite da Lei sono in grado di alterare la qualità dell'erezione. Cordialità
[#8] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Grazie delle risposte.
La terrò informata appena mi arriveranno gli esiti degli esami.
[#9] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Ora mi sorge un dubbio:
E' normale se quando ho un erezione prendo il pene al centro e cerco di "rigirarlo all indietro" verso di me con un po di pressione si "rigiri"?
[#10] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Volevo anche aggiungere che durante l'erezione sento un leggero dolore al frenulo.
Potrebbe essere un problema?
[#11] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Se per rigirare, intende "piegare" con facilità, no, non è normale e dipende appunto dalla erezione non massimale. Il frenulo potrebbe essere breve. Lo riferisca al Suo curante in modo che la prossima volta possa valutare se è opportuna la frenuloplastica. Cordialità
[#12] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta.
Si intendo "piegare" con una pressione media.
[#13] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Salve,
Ho fatto gli esami del sangue è tutto nella norma tranne il testosterone basso e la prolattina alta.
I valori del testosterone e della prolattina sono i seguenti:

Testosterone totale 461 ng/Dl valori riferimento: 132-813

Testosterone libero 11.6 pg/mL valori riferimento: 9-55

Prolattina 34.8 ng/mL valori riferimento: 3.7-17.9


Al piu presto andrò dall'andrologo a fargli vedere gli esami, come vi comportereste voi con questi valori?

[#14] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Il Suo testosterone è nella norma: non va affatto considerato basso.
Il dosaggio della prolattina deve essere ripetuto in modo più acccurato, effettuando un "profilo prolattinemico" che consiste in dosaggi della prolattina a varie ore del giorno. Se permangono valori alti, la prolattinemia elevata potrebbe essere una causa delle Sue disfunzioni. In tal caso bisognerebbe scoprirne la causa e quindi curarla. Cordiali saluti ancora.
[#15] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
Allora mi ha detto di prendere uno di questi due farmaci:

Parlodel 2,5mg
1 compressa mattino e 1 alla sera

oppure

Dostinex

Mezza compressa al lunedi e mezza al giovedi


Cosa ne pensa? grazie
[#16] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Penso solo che abbia eseguito un controllo ulteriore della prolattina e che sia stata confermata a valori elevati. La terapia che riferisce è in tal caso adeguata. Cordiali saluti
[#17] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2012
A 2 settimane di assunzione del Dostinex non noto nessun cambiamento.
Pareri?
grazie
[#18] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Aspetti ancora. Queste terapie richiedono un pò di tempo. Vediamo tra altri 15 giorni. In attesa di un ulteriore aggiornamento, la saluto cordialmente.