Utente 242XXX
esito holter 24h:

aritmie:
sintomatologia aritmica - assente
aritmie iperc sopraventic - extra atriali sporadiche
aritmie iperc ventricolari - extra ventricolari min 30/h 1 lown
aritmie iper ventr complic - assenti
aritmie ipocinetiche - assenti

ischemia dolore:

sintomatologia anginosa - assente
altri sintomi - assenti
tratto ST holter - assenti alterazioni del tratto ST

frequenza cardiaca:

max - 104
min - 33
media nott - 53
media diurna - 62

conclusioni:

occasionale extrasistolia sopraventricolare isolata
occasionale extrasistolia ventricolare isolata

RISULTATI

frequenza cardiaca (totale QRS 82332) (durata ora 23:42)

media: 58 bpm
giorno 08-21: 62 bpm
notte 23-06: 53 bpm

fc max: 104 bpm a 13:06:44
fc min: 33 bpm a 04:00:22

rr max: 1905 ms a 07:01:38

bradicardia: 30

durata totale: 00:15:15 (1,1%)
1/ a 01:18:42 : 38 bpm 00:00:12
2/ a 07:23:08 : 42 bpm 00:02:48
3/ a 07:31:20 : 40 bpm 00:00:58

pause: 0

battiti mancanti: 5

1/ a 21:04:16 RR = 1750 ms
2/ a 23:09:51 RR = 1535 ms
3/ a 03:33:06 RR = 1530 ms

episodi ventricolari

battiti ectop.

isolati:5 - 0.0%
coppie:0 - 0.0%
salve:0 - 0.0%
totale:5 - 0.0%

bi & trigemin: 0 & 0

tachicardia: 0

episodi sopraventricolari

battiti ectop.

isolati:2 - 0.0%
coppie:0 - 0.0%
salve:0 - 0.0%
totale:2 - 0.0%

bi & trigemin: 0 & 0

tachicardia: 0


------------------------

Salve,
l'ho fatto perchè a volte avverto delle fastidiose extrasistoli.... come la vedete? pensavo peggio sono "solo" 5 episodi ventricolari e 2 sopraventricolari. è vero che quelli ventricolari sono pericolosi?

altra cosa, cosa ne pensate della mia frequenza cardiaca così bassa? ho 34 anni, e sono una persona piuttosto allenata non a livello agonistico, ma mi tengo in forma. è normale? a me sembra molto bassa ... soprattutto di notte dove sono arrivato perfino a 33 bpm !!! infatti molte volte di notte mi sveglio con delle strane sensazioni, mancanza di respiro e cuore che sembra fermarsi ... :

cosa sono i battiti mancanti?

ps: in passato ho eseguito anche prova sotto sforzo e ecocardiogramma color doppler: tutto bene a parte un lieve prolasso della mitrale con minimo rigurgito senza significato emodinamico

il medico che mi ha dato l'esito ha detto che va tutto bene .... volevo sapere anche un vostro parere, dato che seguo spesso questo sito con attenzione, soprattutto per quel che riguarda il proseguio dell'attività sportiva e gli eventuali rischi.

grazie !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Molte delle rilevazioni da Lei trascritte sono frutto di una lettura "automatica" della registrazione Holter (tra cui i famigerati "battiti mancanti"!), che va necessariamente integrata dalla supervisione del collega refertatore. Pertanto, con i limiti di un consulto a distanza e senza aver preso visione diretta dell'esame di cui stiamp parlando, mi sento di confermare il giudizio tranquillizzante del collega: pare non ci sia nulla di cui preoccuparsi. Piuttosto, vista la Sua abituale attività fisica, Le consiglio un controllo specialistico cardiologico annuale con eventuale test da sforzo (a giudizio del collega che la visiterà "dal vivo").
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille per la pronta risposta.
cosa ne pensa, invece, degli eventi di bradicardia registrati? non le sembrano troppo bassi i battiti in generale? mi rende perplesso soprattutto quel punto di 33 bpm notturno... mi capita spesso di notte di rilevare delle strane sensazioni, come di mancanza di respiro, o apnee, come se mi si fermasse il cuore con necessità di prendere velocemente fiato e alzarmi a fare qualche passo.
questi episodi mi capitano 1 volta ogni 3/4 notti, possono essere dovuti alla bradicardia?
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Le ripeto che tutti i parametri rilevati automaticamente dal software di analisi dell'Holter devono esaminati ed eventualmente confermati dal medico che referta l'esame. Ciò premesso, una frequenza cardiaca di 33 bpm durante il sonno non riveste necessariamente significato patologico, mentre i sintomi che riferisce possono in effetti essere messi in relazione ad episodi di apnea ostruttiva del sonno. Ne parli col Suo medico di famiglia, che potrà eventualmente indirizzarLa verso esami strumentali di secondo livello (polisonnografia).
Cordiali saluti