Utente 232XXX
Gentile dottore, sono una donna di 62 anni e faccio spesso gli esami delle urine poichè soggetta a calcolosi renale.(sono monorene poichè avevo un grosso calcolo a stampo che mi provocava continue infezioni) Oggi ho ritirato gli ultimi esami delle urine ed è tutto a posto, tranne un valore che mi sta facendo preoccupare: bilirubina 0,5 mg/dl. E' un valore che deve ritenersi patologico?
E' possibile che abbia problemi al fegato?
Grazie per la cortese attenzione
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
normalmente la bilirubina non dovrebbe essere presente nelle urine, se non in piccolissima quantità.
I valori da lei rappresentati autorizzano ad approfondire le ragioni di questa presenza,
le cuii cause possono essere anche non gastroenterologiche.

Ne parli con il suo curante.

Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore, grazie per la cortese risposta.
Poichè ero preoccupata, proprio oggi mi sono recata dal mio medico curante per informarlo del mio problema. Gli ho portato anche il referto di una gastroscopia che ho eseguito di recente che evidenzia tra l'altro quanto segue: stomaco normoconformato; pliche corpo fundiche normorilevate e ben distensibili, rivestite da mucosa iperemica e repleta di bile, angulus indenne; antro simmetrico, rivestito da mucosa disepilitelizzata ma indenne da difetti epiteliali localizzati.
Mi ha spiegato che la birilubina presente nelle urine può dipendere dalla bile. E' comunque opportuno fare ulteriori accertamenti?
Grazie ancora per l'attenzione e un saluto cordiale
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Direi di si,
il reflusso biliare documentato alla gastroscopia non ha rilevanza.

Saluti