Utente 264XXX
Salve a tutti!Scrivo per conto di mia madre che ha 41 anni!Ultimamente vive una condizione molto stressante in famiglia pertanto la sua pressione è in genere bassa(60/100 circa) però ha la frequenza cardiaca molto accellerata,intorno ai 106 battiti al minuti!E' capitato di sfiorare una volta i 140 battiti al minuto!Soffre anche di tiroide,che qualche anno fa ha curato, di cervicale e qualche hanno fa si è curata per tachicardia ansiosa inoltre pesa intorno ai 90 kg!Volevo gentilmente sapere da cosa può dipendere,cosa può comportare e quali esami dovrebbe fare!Grazie mille per l'attenzione...e spero in una risposta al più presto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non comporta nulla, perchè rappresenta un incremento motivato dei battiti cardiaci. Va però verificato che la funzione tiroidea sia ritornata normale con la terapia osservata. Un altra possibilità è che l'aumento dei battiti, oltre all'ansia, sia dovuto al calo dei valori pressori giustificabile con le temperature climatiche elevate della stagione in corso.
Cordialità