Utente 258XXX
buona sera mio padre tre anni fa si è operato di sostituzione della valvola mitrale ,in seguito ad ultimo esame effetuato insufficienza aortica lieve e passata da lieve- moderata con un aumento del ventricolo sinistro ddt 61 mm il cardiologo mi dice di non proccuparmi piu di tanto cosa mi consigliate? grazie per la risposta tempestiva, mi sono dimenticato di dirvi che vi
e un aumento dall'ultimo esame della radice aortica di 3 mmm passata da 45 a 48 e della aorta ascendende da 41 a 45 ,il cardialogo gli ha dato come cura ramipril, ma il mio dottore curante ha detto che non e il caso perche la pressione sua è bassa 105 63 con questo caldo non è il casa a chi seguire ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La situazione dell' aorta andrebbe studiata con una TC con mezzo di contrasto, dal momento che con l ecografia non si riesce spesso a valutare con accuratezza si l arco aortico che l aorta discendente toracica .
Se i valori pressori fossero costantemente a quei livelli neanche io vedrei necessita di somministrare ACE inibitori, se non a bassissimi dosaggi .
Se il paziente fosse in sovrappeso è indispensabile che riduca il peso corporeo.
Cordialità
Cecchini