Utente 264XXX
sono in trattamento da alcuni anni per una psicosi (risperidone - haldol - amisulpride), e ora neccessito di cure dentali ma non so se l'anestesia può interferire sui miei farmaci o viceversa. inoltre devo avvisare il dentista che prendo farmaci? io mi vergogno tanto, e se non dico nulla l'anestesia puo farmela tranquillamente? per il resto non prendo altri farmaci e sono in buona salute. grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
L'anestesia locale non interferisce ma non deve assolutamente farsi problemi ed avvisi il suo dentista dei farmaci cHe assume nel dettaglio si da semplificare il suo lavoro ed evitare complicanze
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Assolutamente no, non crea nessun problema. Però all'atto dell'anamnesi deve dire al suo odontoiatra tutto quello che riguarda la sua salute, nascondere non serve a nulla, anzi, molte volte è causa di "problemi".
Saluti
[#3] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Vi ringrazio per le risposte, quindi vado tranquillo? un mio amico mi aveva detto che nel mio caso l'anestesia era diversa dal solito o che addiritura non se ne fà... ma allora si era sbagliato, vero? grazie per le risposte.
[#4] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Forse il suo amico non e' un medico