Utente 264XXX
Salve, sono Francesca e da più di una settimana avverto un senso di oppressione al petto, tutto è iniziato con un senso di forte battito che è durato un po mi era capitato in passato di avvertire extrasistole ma questa volta, apparte essere durata più a lungo mi ha lasciato una sensazione di debolezza affaticamento e come se avvertissi che il mio cuore sia fagile affaticato.....mi è stata riscontrata bradicardia 50 battiti al minuto....ma mi è stato detto di non fare nulla.
premetto che sono affetta da "epilessia parziale di tipo somatoagnostico" derivante da un'attacco ischemico (5 anni fa) con edema perilesionale sx dovuto anzi secondario ad un problema di occlusione da parte di un trombo causato appunto dalla sindrome degli antifosfolipidi..(riscontrati anticorpi anticardiolipina alterati). Ora mi domandavo...il mio medico che è anche cardiologo, mi ha detto di non fare nulla.....ma io continuo a stare male e a sentire questo peso al petto che corrisponde esattamente allo stesso unto dietro, il braccio pesante e addormentato, mi sento stanca ho capogiri e la mia frequenza è sempre intorno ai 50 per minuto sopratutto dopo i pasti, ora mi domandavo in virtù di ciò devo preoccuparmi e fare che so degli esami specifici?....non mi sento per niente tranquilla....a dimenticavo sono 6 anni che non pratico più sport prima ero un'atleta!
vorrei capirci qualcosa non mi sento per niente bene GRAZIE!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Distinuguiami i due problemi.
Se le e' stata diagnosticata veramente una malatia da anticorpi anticardiolipina lei dovrebbe essere gia stata messa sotto trattamento anticoagulante orale con warfarin a vita, a maggior ragione dopo l'evento trombotico cerebrale che lei riferisce, e proprio considerata la sua giovane eta'.
Per cio che riguarda la bradicardia (50 bpm) questo verosimilmente e' dovuto all'ipertono vagale di una persona che ha fatto l'atleta. Per maggiore tranquillita' programmi un Holter cardiaco.
ma la cosa fondamentale e' che lei intraprenda terapia anticoagulante orale.
cordialmente
cecchini
[#2] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore di avermi risposto in così breve tempo,
la mia terapia per ciò che riguarda la sindrome da anticorpi anticardiolipina è:
cardioaspirina 100 mg
mentre per l'epilessia assumo Keppra 1500 mg x 2 volte diè (quindi totale 3000)
e come copertura assumo lansoprazolo 15 mg, scusi ma presa dal problema avevo dimenticato di speificare ciò che prendo.
Ad ogni modo ieri un'altro suo collega ha ipotizzato che la mia bradicardia sia dovuta all'aumento del dosaggio del keppra avvenuto in gennaio da 2500 a 3000 mg giornalieri e mi ha consigliato di chiamare il mio neurologo per rivedere la terapia ed eventualmente se ce ne sono le condizioni provare a ridurla nuovamente a 2500 e vedere come và.
Sinceramente sono ancora iù confusa........ma da stupida mi domandavo perchè non fare delle analisi tipo il dosaggio e vedere se realmente il probblema è quresto?...o cmq fare delle indagini per riscontrarne la causa...o ad ogni modo accertare che sia appunto dovuta all'aver fatto sport per tanto tempo come lei suggerisce nela sua mail.....grazie ancora e spero di essere stata chiara riguardo le mie perplessità!
saluti
Francesca
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se lei ha degli anticorpi anticardiolipina il suo quandro andrebbe valutato ulteriormente per capire se questo elemento facesse parte di una malattia autoimmune, ed in tal caso la terapia andrebbe ulteriormente mirata.
Le confermo tuttavia che la semplice aspirina non la protegge da fenomeni trombotici come lei ha gia' presentato qualche anno fa. E' necessario pertanto un trattamento anticoagulante orale per evitare che tale grave episodio si ripeta. Ne parli con il suo Medico
arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore,
parlerò col mio medico domani stesso per capire come mai non mi è stata data una terapia anticoagulante, la ringrazio di "cuore" :)
arrivederci Francesca