Utente 270XXX
Da circa 3 mesi soffro di orticaria. I pomfi di solito si manifestano durante la notte per scomparire verso mezzogiorno. Le analisi del sangue dicono IGE circa 280 e transaminasi più alte del normale (non molto). L'antistaminico non sortisce effetto, il cortisone sì (per un paio di giorni annulla i sintomi). Precedentemente non ho mai sofferto di allergia. Sono piuttosto preoccupato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Paolo Fancello
24% attività
8% attualità
12% socialità
CAGLIARI (CA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Prima di preoccuparsi bisogna fare degli accertamenti immunoallergologici considerando che generalmente L'orticaria si tiene sotto controllo. La sua e' una orticaria cronica ( per convenzione si chiama così quella che dura piu' di 6 settimane). Bisogna indagare bene su queste transaminasi mosse, fare i test allergologici cutanei e sierologici, e qualche esame mirato per autoimmunita' e infezioni. E' ovvio che deve rivolgersi ad un buon allergologo e immunologo. Per quanto riguarda la terapia consiglierei se il prurito viene controllato dagli antistaminici, pur se continuano a manifestarsi i pomfi, di non usare il cortisone. A seconda dell'antistaminico usato si possono anche raddoppiare o triplicare le dosi, o associare due antistaminici diversi.