Utente 356XXX
Buongiorno a tutti
Ho richiesto qualche settimana fa un consulto su questo sito in merito ad una valutazione di spermiogramma. Esame che faccio annualmente dal 1999 da quando nel 1996 mi venne diagnosticato un varicocele: Prima Ecografia del 1996 "Lieve ectasia del plesso pampiniforme bilateralmente". Seconda Ecografia del 1999 "Varicocele sx di II grado emodinamico.
Ecco i risultati dello spermiogramma effettuati un mese fa
Quantità 3,5 ml
Viscosita normale
Conteggio nemaspermi 60 mil/cc
Elementi vivac. mobili (dopo 2 ore) 50%
Elementi scarsamente mobili (dopo 2 ore) 20%
Elementi immobili (dopo 2 ore) 30%
Forme normali 80%
Forme appuntite 14%
Forme arrotondate 1%
Forme doppie 1%
Forme ipertrofiche 1%
Forme ipotrofiche 1%
Forme amorfe 2%
Indice di fertilità 35
Osservazioni: Presenti alcuni leucociti (4-5 pcm)e alcuni piccoli aggregati di spermatozoi immobili

Mi ha risposto un vostro collega il quale ha messo in dubbio il fatto che a 42 anni (la mia età) avere l'80% di forme normali è un dato talmente eccellente da far pensare che l'esame sia fatto male. Ho seguito il suo consiglio e ho effettuato di nuovo lo spermiogramma anche se purtroppo per motivi che non sto qui a spiegare mi è stato impossibile effettuarlo presso la V Clinica Medica dell'Università di Roma.
In ogni modo mi è stato consigliato un laboratorio dove l'esame è stato personalmente da un ex professore universitario che mi ha garantito la qualità dei risultati.
Ecco le risposte:
Volume eiaculato 2.1 ml val. di rif. >2
ph 8 " 7-8
fluidificazione completa " completa
numero nemaspermi 51 mil/ml " 30-60
Motilità dopo 2 ore 58% " 50-60
Motilità dopo 6 ore 45% " 20-50
forme tipiche 78% " >30
forme atipiche 22% " <70
cellule epiteliali assenti " assenti
leucociti assenti " assenti
emazie assenti " assenti
agglutinati assenti " assenti

Sono in attesa di ricevere anche le risposte dell'analisi dell'urina, urinocoltura e spermiocoltura anche perchè da un mesetto ho una probabile prostatite.
Gli esami fatti un mese fa riportuvano entrambe le colture sterili e nell'analisi dell'urina tutto ok tranne numerosi cristalli di acido urico presenti.

Cosa pensate di questi risultati?
E in merito al varicocele ?
Grazie a tutti anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino
52% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2004
Confermo cio' che le è stato gia' detto, ottimo spermiogramma, e con questi valori il varicocele puo' non essere trattato.
Saluti.
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente, ma Lei ha figli? Oppure, lamenta qualche disturbo ascrivibile al varicocele?
Un cordiale saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2004
Buongiorno a tutti.
Ringrazio anzitutto sia il Dr. Di martino che il Prof. Martino.
Rispondo al Prof. Martino:
No non ho figli, e non sto nemmeno tentando di averli, però, come ho scritto, mi è stato riscontrato un varicocele nel 1996 e, a scanso di equivoci, faccio uno spermiogramma annuale per controllare la situazione.
Per quanto riguarda eventuali disturbi posso dire che mi è capitato alcune volte nel corso di questi ultimi 10 anni di avere una sintomatologia ascrivibile più che altro a una prostatite o prostatodinia (fastidio perianale, sensazione di slip stretti ecc.). Nel 1999 mi venne riscontrata una infezione da enterococco che curai con antibiotici. Ora quando avverto questi sintomi faccio una urinocultura e spermiocultura ed eventuale antibiogramma per evidenziare eventuali batteri.b Attualmente non c'è nulla, quindi non sto prendendo antibiotici
Non ho mai avvertito quel senso di peso ai testicoli che a quanto mi risulta è collegabile al varicocele, forse quando mi capita di avere la sintomatologia collegabile alla prostatite avverto un leggero fastidio ai testicoli ma niente di più.
Spero di essere stato esaustivo.
Vi ringrazio ed attendo un eventuale commento.
Buon lavoro
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
Lei è stato molto chiaro. Non reputo necessario nessun provvedimento terapeutico. I controlli cui si sottopone annualmente (visita specilistica, esame liquido seminale ed ecocolordoppler dei vasi spermatici) sono sufficienti a monitorare lo stato del Suo varicocele e della Sua fertilità.
Le faccio tantissimi auguri e Le invio un cordiale saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2004
Grazie Prof. Martino per la sua sollecita risposta. L'unica cosa che volevo precisare è che annualmente effettuo soltanto lo Spermiogramma ed eventualmente spermiocoltura ed urinocoltura. L'ecocolordoppler dei vasi spermatici a dir la verità non l'ho mai effettuato.
Effettuai solo due ecografie nel 1996 e nel 1999. Mi ricordo che alla prima ecografia l'ecografista non ritenne necessario eseguire l'ecocolordoppler.
Comunque se Lei ritiene corretto fare anche l'ecocolodoppler dei vasi spermatici mi faccia sapere e terrò in considerazione il suo eventuale consiglio.
Grazie di nuovo e buon lavoro
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
Si, Le consiglio di sottoporsi anche ad un ecocolordoppler periodico. Prevenire è meglio che curare.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#7] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2004
Ok grazie Prof. Martino