Utente 487XXX
gentili dottori, mi è stata diagnosticata una trombosi emorroidaria interna e mi è stata consigliata la seguente terapia (premetto che soffro di lieve proctite dovuta a radioterapia):
a) daflon 500 3 volte al giorno
b)vessel compresse 2 volte al giorno
c)proctofoam hc
d)asacol supposte
La terapia (6 giorni), il riposo a letto, bagni tiepidi, stanno dando buoni risultati: il dolore è quasi scomparso e i bruciori al retto si sono attenutati. persiste ancora una certa sensazione di pesantezza nel retto quando sono in piedi o seduto che mi infastidisce. Vi chiedo, il mio medico è in ferie, posso recarmi in vacanza considerando che visiterò una città europea tra qualche giorno? posso aumentare le dosi di vessel compresse?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La terrapia è appropriata e non vedo controindicazioni al viaggio, anche perchè la sintomatologia e in regressne.
Da raccomandare una dieta con fibre e liquidi e poco irritante.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 487XXX

Iscritto dal 2007
grazie per aver risposto e rincuorato;
volevo far presente che quando cammino avverto ancora fastidio (non dolore) e sono costretto a fermarmi: una condizione decisamente migliore al dolore sopportato nei giorni precedenti.
considerando la mia prossima partenza (4 giorni), chiedevo se aumentando la dose di qualche farmaco (la terapia con vessel l'ho avviata da solo due giorni) avrei potuto ottenere qualche miglioramento più rapido.
Saluti e grazie
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi proprio di no. Continui con tale terapia e con i suggerimenti che ho dato sopra.

Tranquillo.