Utente 264XXX
buon pomeriggio dottori,sono una ragazza di 25 anni e vi espongo subito il mio problema:soffro di ansia e attacchi di panico infatti sto seguendo un percorso con la mia psicologa psicoterapeuta da circa un mese,da 15 giorni sto facendo la cura con le gocce di en a scalare,tra pochi giorni devo sospendere..non è questo comunque il motivo della mio contattarvi,o magari,grazie a voi posso capire se sono associati...premetto che son una ragazza in carne,peso sui 83 kg con 1,72 cm di altezza e ho sempre sofferto di dolori alla schiena,sopratutto sciatica...da quando ho partorito a marzo del 2011 con epidurale i dolori sono aumentati...mi ritrovo però ora da circa un mese e mezzo a questa parte con dei dolori dorsali,specialmente quando sono a letto o dopo la nottata,tutto il giorno se sono in movimento non li sento tantissimo,sta di fatto che mi creano una specie di intorpidimento alle braccia e a volte il dolore (mi riferisco sempre da coricata)passa anche sul davanti...il mio medico mi dice che sono delle contratture dovute sia all aria condizionata che c è a lavoro (io faccio pulizie perciò sudo parecchio) che allo stato ansioso...sta di fatto che oltre a questo avverto sempre una leggera sensazione di pressione alle orecchie e poi mi vengono spesso dei strani capogiri,non so nemmeno come spiegarli,perchè il capogiro da il senso appunto di giramento,questi sono delle frazioni di secondo in cui magari cambio visuale su un altro punto e ho una sensazione strana....da poco ho avuto un infiammazione del nervo trigemino e purtroppo essendo periodo di ferie devo aspettare la settimana prossima per fare lastre alla schiena compreso cervicale e una visita dal dentista,vorrei chiedervi però se secondo voi,dato che ho controllato la pressione ed è tutto ok,fatto lastra per sospetto sinusite e non c è nulla,controllato il cuore ed è ok....cosa può essere questo disturbo,o semplicemente può esser tutto riconducibile all ansia?anche perchè avendovi anticipato di soffrire in ansia penso subito al peggio e non riesco a cercare di stare tranquilla...vi chiedo cortesemente di rispondermi,purtroppo il mio medico ormai quasi per tutto mi attribuisce ogni cosa all ansia e un pò sono stufa di sentirmelo dire,o meglio,mi sembra che si vada a sottovalutare ogni sintomo che mi può venire...ringrazio anticipatamente,cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
sono d'accordo con lei,
prima di addebitare tutto all'ansia occorre fare le opportune indagini,
ortopedico-reumatologiche, come già in essere, ed eventualmente oto-vestibolari (ORL).

Saluti
[#2] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
grazie della velocissima risposta dottore,ma secondo lei,da quello che le ho scritto questo genere di fastidio (strano capogiro) può essere dovuto più a fattori fisici come questo problema della mandibola o della schiena,o può esser dovuto dall ansia che mi crea tensione muscolare e mi da questi fastidi?so che purtroppo non posso avere una diagnosi precisa senza referti in mano,ma dato che lo studio aprirà la settimana prossima per le lastre e anche il dentista magari lei mi potrebbe dire cosa pensa potrebbe essere!io quando mi tocco la colonna vertebrale vedo le stelle,e mandò la testa su o giù mi tira molto il collo e ho sempre questa sensazione tipo di pressione in fondo in fondo l orecchio,però le ripeto,mi rendo conto che un vero e proprio capogiro è più forte di questa cosa che mi viene..spero mi risponderà presto,la ringrazio nuovamente
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non voglio crearle inutili allarmismi citando ipotesi diagnostiche senza aver avuto nè la possibilità di visitarla e senza alcuna indagine effettuata,
certo è che non dovrebbe trattarsi di patlogie severe e pertanto, quale che sia il riscontro, sarà gestibile sul piano terapeutico.

Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
gentile dottore,ho ritirato il referto delle lastre prescritte dal mio medico,il risultato è questo:rx cervicale....iniziale artrosi interapofisaria,normale ampieza intersomi,accenno a spondilosi C5C6 rx dorsale e lombo sacrale:modesta spondilosi prevalentemente dorsale,normale amipezza spazi intersomatici....saprebbe gentilmente spiegarmi di che si tratta???può essere che questo problema al collo sia la causa dei capogiri che gli accennai precedentemente!?lei cosa mi consiglia in questo caso?attendo gentilmente rispostacordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
In pratica si parla di una iniziale cervicoartrosi con una modesta artrosi della colonna vertebrale, prevalentemente in sede dorsale.

Questi riscontri possono giustificare sintomi come capogiri, dolori dorsali,
starà ora al suo curante considerare, sulla scorta di tale diagnosi,
se assegnarle terapia e/o una visita specialistica.

Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
mi perdoni l ignoranza dott come sempre gentilissimo e velocissimo nelle sue risposte,ma l artrosi non dovrebbe comparire a una determinata età?come mai a 25 si può già soffrire di questo problema?può aver avuto a che fare l epidurale che ho fatto l anno scorso per il parto di mia figlia?
[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non direi.

Per quanto riguarda l'età,
è pur vero che colpisce maggiormente dopo i 40 anni,
ma le regole nette in medicina non esistono,
eppoi ad ogni modo si parla pur sempre di
<<iniziale artrosi interapofisaria>>.

Cordialmente

[#8] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille dottor quatraro,domani andrò dal mio medico e chiederò consiglio per una visita specialistica,ora mi manca solo la visita dall otorino per escludere i problemi della mandibola di cui avevo avuto un infiammazione,le farò comunque sapere appena avrò nuovi referti,gentilissimo,arrivederci
[#9] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille dottor quatraro,domani andrò dal mio medico e chiederò consiglio per una visita specialistica,ora mi manca solo la visita dall otorino per escludere i problemi della mandibola di cui avevo avuto un infiammazione,le farò comunque sapere appena avrò nuovi referti,gentilissimo,arrivederci
[#10] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
A presto.

Auguroni
[#11] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
salve dottore,oggi sono andata dal mio medico,ha dato uno sguardo alle lastre e mi ha consigliato una visita dal fisiatra...mi ha detto inoltre di non abusare di antinfiammatori tanto purtroppo x questo problema l antinfiammatorio ha poca reazione positiva...mi sono però dimenticata di chiedergli siccome questo dolore nella parte dorsale è molto forte è normale che mi sembra di avere il fiato corto o comunquè come respiro a volte mi sembra un pò mi faccia male?dalle lastre si sarebbe visto se ci fosse stata qualsiasi cosa ai polmoni no?mi perdoni ma la mia ansia mi fa sempre pensare al peggio!grazie...saluti
[#12] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Una lastra del torace non ha il potere di risoluzione di una TAC, ma in genere riesce ad individuare lesioni polmonari sovracentimetriche.

Saluti
[#13] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
secondo lei c è bisogno di una tac?glielo chiesi al mio medico e mi disse di non esagerare,che anche dalle visite non c è nulla,la mia ansia mi porta a pensare sempre cose brutte e di conseguenza anche il fisico ne risente...mi perdoni se la stresso,sto andando dalla psicologa perciò sono cosciente che la maggior parte dei dolori e le sintomatologie che ho son dovute dall ansia,pòi purtroppo ho mia nonna che sta molto male e le paranoie aumentano..
[#14] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Seguendo le sue ansie si arriverebbe a dover ipotizzare una TAC "total body" ...
... piuttosto le consiglierei di affidarsi alle valutazioni del suo medico,
evitando i pericoli di fare "impropriamente" il ... medico di se stessa!

Cordialmente
[#15] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
16% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
La pressione alle orecchie, i giramenti di testa, la cosiddetta infiammazione del trigemino, possono derivare da una malocclusione o dal bruxismo .
Per escludere cause di questo tipo dei suoi problemi occorre consultare uno gnatologo, che il professionista di riferimento per questo tipo di problematiche.

http://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui
[#16] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
buongiorno dottori,come sempre vi ringrazio anticipatamente per le risposte che mi darete,ho un nuovo problema,per il gnatologo dott formentelli sono prenotata per l inizio del mese prossimo,adesso vediamo un pò che mi diranno,anzi in questo periodo sembra che vada meglio,però purtroppo sono circa 2 settimane che ho dei dolori piu o meno forti proprio al centro del torace esattamente 5 centimetri sotto la gola al centro con alcuni fastidi poco poco sulla destra...pensavo fossero dolori dovuti da una settimana di antinfiammatori per ridurre il dolore alle spalle (cosa non riuscita)..sta di fatto che il medico mi ha visitato e mi ha detto che l intestino è piuttosto gonfio e pigro e che questo dolore che ho mischiato a un gusto un pò strano in bocca e una specie di "fiatone" è sicuramente dovuto da un infiammazione da reflusso...io credevo che con il reflusso il cibo risalisse in bocca o venisse mal di stomaco,ma onestamente a parte questo dolore che si accentua dopo i pasti che passa proprio dietro le spalle allo stesso livello e a questa sensazione di fiato corto non ho altro,mi ha dato il GAVISCON da prendere dopo i 3 pasti principali..lei dott Quatraro cosa ne pensa?premetto che non ho ancora iniziato la cura perchè dopo 2 settimane son andata oggi perchè sto iniziando a preoccuparmi...cordiali saluti
[#17] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Credo che il sospetto reflusso possa essere condivisibile,
ma andrebbe anche dimostrato endoscopicamente.

Cordialmente
[#18] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
dott Quatraro,buongiorno,mi ritrovo a scriverle per chiederle un parere....circa due settimane fa di notte mi è venuto un dolore al fianco sinistro,tanto da portarmi dalla guardia medica e farmi una puntura di spasmex,dandomi la dott la diagnosi di sospetta colica..il giorno seguente mi sono recata dal mio medico curante,in quanto il dolore alla parte sinistra mi passò completamente,venendomi alla stessa altezza ma alla parte destra (premetto molto piu sopra dell appendice)mi ha visitato dicendo che piu che colica renale gli sembrava un infezione delle vie urinarie dovuta probabilmente alla presenza di renella...mi diede 6 gg di ciproxin 250 e mi prescrisse l eco addome completo che dovrò effettuare questo lunedi.Premetto che feci bene tutta la cura,evitando cibi fritti,pesanti,speziati,piccanti e bevendo una media di 2 litri e mezzo di acqua al giorno.Tutto ok in quei 6 gg...il giorno dopo la fine della cura il dolore (meno forte)si è ripresentato,solo che è accompagnato da una specie di "bruciore" leggero e fisso sotto alla vescica...il dolore al lato destro lo sento molto con la palpazione...e mi passa anche dietro,come una fascia...le dico subito che è un dolore centrale,sta all incirca a 6 cm sotto le costole e 6 cm sopra l appendice...comunque riandai dal medico e mi disse che probabilmente è un infezione alle vie urinarie molto forte,mi diede il monuril per 2 giorni...passato tutto...fino a oggi,dopo 3 giorni...nuovamente bruciore sotto e dolorino/fastidio alla parte desta sempre centrale e a fascia fino a dietro...ora,non vorrei tornare nuovamente dal medico per imbottirmi ancora di medicine dato che lunedi finalmente ho l eco,sto bevendo tantissima acqua,ma non so,mi devo preoccupare?insomma va e viene questa cosa,e poi non capisco questo senso di bruciore al basso ventre...attendo gentilmente risposta,grazie come sempre
[#19] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Credo che nel sospetto di infezione delle vie urinarie sarebbe stato opportuno effettuare un esame urine + urinocoltura + antibiogramma,
prima di intraprendere terapia antibiotica.

Circa la renella ne ha verificato la presenza nelle urine?

COrdialmente
[#20] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
io glielo dissi (al medico) se potevo fare prima le analisi delle urine visto che il risultato sarebbe stato molto piu veloce dell eco,ma lui mi disse che non c era bisogno,che era quello al 99%,quanto alla renella piu volte ho controllato ma non ho proprio notato nulla di diverso,mi disse di controllare anche il colore,ma onestamente il colore è sempre molto chiaro addirittura non trattenendo l urina per niente e bevendo tantissimo sono spesso in bagno e il colore è quasi trasparente.Ormai mancando pochi giorni a lunedi aspetto per l eco (sperando di non peggiorare con il dolore) poi ovviamente se non mi dovessero trovare nulla di sospetto farò subito quest altro test....adesso per esempio non sento il dolore al lato,ma giusto un leggero fastidio giù della vescica.Non so piu nemmeno io cosa pensare.
[#21] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Resto perplesso anch'io.

MI tenga pure aggiornato se le farà piacere.

Saluti
[#22] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
secondo lei,cosi in base a quello che le ho detto come sintomatologia,cosa potrebbe essere?adesso le sembrerà una cavolata,il tempo di urinare e mi è preso un dolore vicino a un nervo dell inguine...premetto una cosa:mia nonna venne operata di calcoli alla colicisti e mio nonno per calcoli renali
[#23] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Stando alla familiarità riferita diviene ancora più utile il controllo ecografico.

Per l'infezione curata in maniera empirica potremmo dire che se in remissione è stata "indovinata" la terapia antibiotica.
[#24] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
grazie dott Quatraro,sempre molto disponibile,adesso lunedi avrò l eco,eventualmente farò una telefonata al mio medico chiedendogli se mi dovesse aumentare di nuovo il dolore se devo prendere nuovamente il monuril...le darò una risposta piu concreta lunedi,dopo che avrò il referto dell eco.Cordiali saluti
[#25] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Attendo sue.

Cordialità
[#26] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
dott quatraro buongiorno,oggi sono andata al centro asl chiedendo di trovarmi un posto per farmi l ecografia perchè non ne potevo piu,e fortunatamente hanno trovato uno spazio per farmela,le riporto la diagnosi:IL FEGATO HA DIMENSIONI NEI LIMITI DELLA NORMA,REGOLARE SVILUPPO DEL LOBO CAUDATO,MARGINI EPATICI LISCI,DIAMETRO LONGITUDINALE DEL LOBO DESTRO SULL EMICLAVEARE MM 115;LA STRUTTURA DEL PARENCHIMA EPATICO è REGOLARE,ESENTE DA LESIONI FOCALI ETG RILEVABILI.LA COLECISTI è IN SEDE,DISTESA,DI NORMALE SPESSORE DELLA PARETE E PRIVA DI CALCOLI.VIA BILIARE INTRA ED EXTRA_EPATICA NELLA NORMA PER DECORSO E CALIBRO.VASI EPATICI NELLA NORMA;VENA PORTA PERVIA CON REGOLARE FLUSSO E CALIBRO ALL ILO DI 10 MM.PANCREAS NELLA NORMA PER DIMENSIONI E MORFOLOGICA.REGOLARE RIFLESSIONE DEL PARENCHIMA.MILZA NELLA NORMA PER DIMENSIONI E RIFLESSIONE (DIAMETRO LONGIUDINALE 90 MM) MINUTA MILZA ACCESSORIA.RENI IN SEDE ENTRAMBI NELLA NORMA PER DMENSIONI E MORFOLOGIA.NORMALE RAPPRESENTAZIONE CORTICALE CON SPESSORE MEDIO 16 MM.A SINISTRA SI OSSERVANO ALCUNI SPOTS IPERECOGENI COME PER MICROLITIASI,LA MAGGIORE DI 4,5 MM A LIVELLO DEL GRUPPO CALICEALE MEDIO ATTUALMENTE NON OCCLUDENTE.PELVI NORMALMENTE DISTESE.AORTA ADDOMINALE NORMALE PER DECORSO E CALIBRO.JET URETERALE BILATERALMENTE EVIDENZIATO.VESCICA DI NORMALE MORFOLOGIA E CONTENUTO ASONICO,ESENTE DA ALTERAZIONI DI PARETE E DA COMPRESSIONI ESTRINSECHE.NON VERSAMENTO LIBERO ADDOME.UTERO NEI LIMITI DELLA NORMA PER DIMENSIONI E MONFOLOGIA,NON VALUTABILI GLI ANNESSI........l ecografa mi ha detto tutto ok,solo che dal momento in cui i reni sono sani e apposto e privi di calcoli (a destra dove ho il dolore) e la vescica è pulita nonostante mi bruci un pò, sospetta o un infezione delle vie urinarie piuttosto acuta o una vaginite che trascurata ora è nel pieno dello sfogo...ho chiamato il mio medico in quando impossibilitata ad andare,dal momento che oggi è venerdi e gli altri esami non l potrò fare prima di lunedi/martedi,mi ha prescritto un ciclo di 5 gg di ciproxin questa volta da 500 in modo che non peggiori,e la settimana prossima andrò prima per le analisi delle urine,poi se fosse necessario dal mio ginecologo.Lei cosa ne pensa?attendo sua risposta,grazie come sempre
[#27] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Il referto parla di microlitiasi (microcalcolosi renale) a sinistra

(<<A SINISTRA SI OSSERVANO ALCUNI SPOTS IPERECOGENI COME PER MICROLITIASI>>)

ne era a conoscenza?

Cordialmente
[#28] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
si si me l ha detto...ma mi ha detto che non è niente di grave,di tenerlo sotto controllo ma che non mi da problemi...la mia paura è per questo dolorino che ho fisso oggi è tra la piega pube coscia,poi a volte sembra affianco all ombelico,poi sale....aiuto...non so nemmeno io come fare,per giunta ho il ciclo in arrivo a giorni quindi confondo molto i fastidi e l antibiotico mi sta causando nausea e mal di testa.La mia paura è che sia appendice.ma sarebbe assurdo dopo 3 settimane stare ancora cosi no?mi può dare qualche consiglio su come comportarmi?non so proprio piu dove sbattere la testa.grazie
[#29] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Alludevo proprio ai dolori,
può esserne responsabile la microlitiasi, che può arrivare anche a provocare vere e proprie coliche renali.

Chiaramente è dirimente la visita diretta.

Saluti
[#30] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
si ma le microlitiasi sono a sinstra il dolore è a destra,può centrare comunque qualcosa?
[#31] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Difficilmente una litiasi renale è monolaterale.
[#32] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
guardi non so proprio cosa dirle....sta di fatto che dopo 2 gg di ciproxin 500 2 volte al gg non mi è ancora passato,in piu è arrivato il ciclo perciò confondo tutti i dolori...mi sorge però una domanda,dal momento in cui non sto ottenendo risultati (lo so,sono solo 2 gg di antibiotico e non posso pretendere) non è che possa essere qualcosa a livello ginecologico?domani andrò per le analisi delle urine urinocultura con antibiogramma poi vediamo...ormai mi assale questa paranoia,non so piu nemmeno io cosa pensare.
[#33] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Se le farà piacere,
mi tenga pure aggiornato dopo i risultati
e la visita diretta del suo ginecologo.
[#34] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
buon pomeriggio dott quatraro,oggi il dolore laterale è mezzo passato ma mi è sceso nella gamba e vicino all ovaio destro,perciò ho chiamato il mio medico il quale è venuto a casa a visitarmi,alla palpazione non c è dolore,lo sento solo io,ma al tocco niente,perciò mi ha toccato la zona del nervo sciatico e non le dico il male atroce...dal momento in cui per motivi di ciclo mensile non mi è possibile fare ne l urinocultura,ne la visita dal ginecologo fino alla fine della settimana,mi ha prescritto nel mentre una rx lombo-sacrale e un rx al bacino,per escludere eventuali problemi di sciatica che già ho avuto in passato.domani ritirerò i referti,sta di fatto che il dolore c è lo stesso in basso proprio accanto alla vescica...mi ha confermato che non è appendice in quanto il dolore è molto ma molto piu giu...fino a mercoledi continuerò la cura antibiotica per terminare i 5 gg dopo di che,se nemmeno con questo troviamo la soluzione si procede a fine sett con le analisi delle urine.
[#35] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Attendiamo referti ed esiti.
[#36] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
eccomi qua dott quatraro a riportarle gli esiti delle radiografie : RX RACHIDE LOMBARE PIU BACINO RIDUZIONE DELLA LORDOSI LOMBARE CON SEGNI DI SPONDILOSI E SEGNI DI DISCOPATIA L5-S1 SCHISI DELL ARCO POSTERIORE S1...........................gentilmente mi saprebbe spiegare di che si tratta?saluti.
[#37] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
SI parla in pratriva di una artrosi (spondilosi) lombare con una sofferenza del disco intervertebrale fra la quinta vertebra lombare (L%) e la prima sacrale (S1) che presenta una schisi, ovvero la mancata fusione dell'arco posteriore della vertebra (quest'ultimo è reperto di non eccessiva importanza).

Le consiglierei una visita ortopedica.

Saluti
[#38] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio come sempre dott quatraro,purtroppo oggi mi fa davvero molto male,sicuramente la palpazione dell altro giorno mi ha proprio provato,adesso mi informerò per trovare un buon ortopedico,e le farò poi sapere come ho risolto la cosa.le dovrei fare una domanda che mi hanno posto anche a me ieri la mia psicologa...raccontandole questo episodio che appunto mi è successo,lei mi ha detto se questo dolore vicino all inguine invece non può essere una candidosi dovuta dalla prima dose di antibiotico...io purtroppo sono un pò ignorante su questo,perchè non l ho mai avuta,ma la candida può insorgere dopo l assunzione di alcuni farmaci?saluti
[#39] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Direi che è improbabile.

Mi aggiorni pure.

Saluti

[#40] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
dott Quatraro salve,la scrivo nuovamente per dirle che il dolore si è ripresentato....sempre al lato destro,all altezza dell ombelico a circa 5 cm da esso...sono ancora ferma al risultato dell rx....la prego,mi può consigliare di fare qualcosa?premetto che oltre questo dolore sto been,l appetito non manca,ma l unica cosa è che non riesco ad andare in bagno...rimango anche un paio di gg...il dolore è lieve ma fisso,con momenti dove mi vengono delle punte piu forti,non so piu che fare,mi creda...se c è qualcosa che posso fare,o mi può dare un consiglio su chi rivolgermi mi farebbe una cortesia.Saluti
[#41] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Penso di averle riferito quanto è possibile dire attraverso un
consulto on-line,

lei ora ha bisogno di quell'atto essenziale che è la visita diretta di un medico di sua fiducia.

Cordialmente
[#42] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio lo stesso dott quatraro,vorrà dire che andrò dal mio medico e lo obbligherò a farmi fare una visita dal gastroenterologo e analisi del sangue e urine...tanto con lui devo solo combattere è convinto di avere sempre la risposta anche senza analisi..la ringrazio come sempre
[#43] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Si figuri.

I miei migliori auguri