Utente 200XXX
Buongiorno, avrei bisogno di un consiglio su che prodotto usare per contrastare la mia dermatite seborroica. Mi è stata trovata da un medico quindi sono abbastanza sicuro che sia questo tipo di dermatite: mi si localizza di fianco al naso, la pelle arrossisce dando bruciore e poi perde piccole pellicine giallastre oleose.
La situazione migliora un pochino con l'esposizione del sole.

Dando uno sguardo su internet anche la descrizione sembra coincidere perfettamente.

Prendevo fino a ieri una pomata di nome Aluseb.
Questa pomata l'ho trovata molto efficace da ottobre 2011 in poi, periodo in cui ho iniziato ad utilizzarla.
Il secondo tubetto che ho comprato (credo ad aprile o marzo) invece era meno efficace ma sempre funzionante (questo perché ho notato leggere differenze nel prodotto in se diventato leggermente piu liquido quindi una possibile leggera modifica della composizione).

Sono stato in farmacia oggi ma purtroppo questo prodotto non era presente così ho detto al farmacista che mi serviva qualcosa contro la dermatite seborroica, sono stato chiaro.
Lui mi ha dato benzac gel 5%, una pomata.

L'ho applicata ma ho notato subito un po di bruciore... non s'è calmato infatti, anche ora ne ho.
Parlo di un bruciore sopportabile, niente di grave, non sono gonfio.

Il dubbio mi sorge un po da questo ed un po dal fatto che dando uno sguardo al libretto c'è scritto e di non applicare su abrasioni ed irritazioni... la dermatite dando rossore non è anche un'irritazione?
Fatto sta che comunque non ho notato miglioramenti, anzi!

Quindi vi chiedo, dovrei smettere di usare benzac gel e riprendere aluseb?
O esistono prodotti anche migliori e piu efficaci sempre senza ricetta?

Grazie infinite.
[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
non possiamo direttamente indicare prodotti da utilizzare, in particolare se non abbiamo in mano una diagnosi sicura: le consiglio pertanto di rivolgersi allo specialista per una diagnosi. In attesa della visita non applichi nulla sulla parte per evitare che le pomate, irritando la cute o comunque modificando l'obiettività della patologia, rendano difficile l'identificazione della malattia da parte del dermatologo.
Se lo riterrà opportuno saremo poi lieti di fornire ulteriori indicazioni sulla base della diagnosi che le sarà formulata.
Cordiali saluti