Utente 264XXX
Buon giorno, sono una donna di 60 anni sovrappeso di circa dieci chili. Undici anni fa ho subito un intervento di isterterectomia totale per un tumore borderline all'ovaio con conseguente menopausa chirurgica.
Negli ultimi anni ho riscontrato durante visite mediche di routine che, senza avere disturbi, la mia pressione arteriosa si aggirava tra i 90/140/150 mentre in altre occasioni (sempre dal medico) assolutamente normale.
Il medico mi ha consigliato un apparecchio da farmacia per controllarla.
Normalmente a casa la pressione è stata sempre bassa 120/80 fino ad arrivare dopo diverse misurazioni anche a valori intorno a 110/70 e a volte anche meno.
La scorsa sera dopo una cena fuori ho sentito un caldo terribile... tutti sentivano caldo perché fa effettivamente molto caldo in questi giorni... ma io mi sono agitata e sono andata a misurarmi la pressione che era effettivamente alta 160/90 mi sono agitata moltissimo fino a farla arrivare a 180, ma tranquillizzata da mio marito e mia figlia la pressione è scesa gradualmente fino ad arrivare a 110/70. Questa mattina è successa la stessa cosa: la prima misurazione appena alzata era 128/82... poi mi sono agitata per vari motivi ed è arrivata fino a 170/90... gradualmente (calmandomi) è scesa a 128/80. E' normale che scenda appena mi calmo? E perché sale?
Il mio cardiologo non mi ha dato nulla da prendere ma io sono preoccupata per questi sbalzi.
Cosa mi consiglia?
Grazie mille.
Francesca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In realta i pazienti che presentano anche per cause emotive valori di pressione arteriosa cosi' alta, specie se hanno altri fattori di rischio come il sovrappeso, l'essere in menopausa e la familiaria' , l'ipercolesterolemia ed il fumo, e' opportuno che assumano farmaci per evitare "picchi " ipertensivi.
Fondamentale una dieta poverissima di sale ed un'adeguata idratazione, specie con questi caldi
Sarebbe opportuno, per una migliore valutazioone dei suoi valorim, eseguire un Holter pressorio (ABPM)
cordialita'
cecchini
[#2] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dr. Cecchini ho appena misurato la pressione con un valore di 120/70... come le dicevo mi hanno spaventato i picchi. Ritiene possibile che la causa possa essere stata il forte caldo? Non ero mai arrivata a valori del genere prima di questi giorni. Un'altra domanda: il medico mi ha dato mgkvis una bustina al giorno, ma da qualche parte ho sentito che può alzare la pressione. E' corretto? Non fumo da 11 anni e non conosco in questo momento il valore del colesterolo.
Grazie mille e buona serata.