Utente 264XXX
Buongiorno,
a seguito di vari esami, mi è stato riscontrato un valore basso del testosterone (2,8).
Mi ero rivolto allo specialista per problemi di erezione e libido.
Problemi , a dire il vero, molto strani : è diverso tempo che ho alti e bassi.
Magari per una settimana va tutto veramente bene e poi per altre due calma piatta...
A livello anatomico va tutto bene.
La prescrizione prevede una fiala di Testoviron ogni tre settimane per tre volte.
La prima l'ho fatta ieri, mi sapete dire quanto tempo ci vuole per sentire un aumento di libido ?
Inoltre vorrei sapere anche da voi, il medico è stato molto poco chiaro in proposito, il motivo di queste situazioni di periodi buoni a periodi di bassa libido e problemi nel mantenere a lungo l'erezione.
L'andrologo mi ha anche detto che potrei prendere del Viagra per avere una mano.

Grazie
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
E' sicuramente presto per avere risultati, aspetti almeno 3 settimane.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Ed io che pensavo che fosse immediato !
Aspetterò.

Un' ultima cosa, da che cosa può dipendere questa alternanza di giorni nei quali il desiderio e l'erezione sono soddifacenti a giorni nei quali ho questo calo ?

Grazie mille
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Pewnsop che la risposta sia nella psiche e per qs è molto difficile risponderLe.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

a 40 anni una diminuzione del desiderio sessuale, una perdita del tono generale, una minor "brillantezza", erezioni meno soddisfacenti...potrebbero essere leagti a valori bassi di testosterone.
generalemnte se si è convinti di questo elemento ( non sempre basta un solo dato di testosterone totale basso per definirlo) una terapia sostitutiva con androgeni ha una sua corretta logica ed efficacia. I preparati sono molti, dalle vecchie preparazioni depot, da fare ogni 3-4 settimane, iniettive, costi bassi, risultati accettabili nel tempo, alle forma trandermiche, più semplici da applicare, che rispettano il meccanismo biologico del testosterone, con effetti in genere pù rapidi e costatnti, assai più care, alle forme iniettive con effetti simili , iniezioni ogni 60-80 giorni, molto costose..
Non abbia fretta nell'aspettarsi un capovolgimento dei sintomi, ne riparli con il suo medico
cari saluti