Utente 186XXX
Salve, da circa un mesetto o forse più mi sanguinano le gengive dell'arcata superiore, nella zona dei canini. Questo mi capita alla sera quando li spazzolo. Dall'ultima visita non risultano carie in quella zona.
Vorrei sapere se esiste una cura per questo problema, come collutori o farmaci specifici che posso trovare in farmacia.
Grazie dell'attenzione....

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. David Marri
20% attività
4% attualità
0% socialità
BIBBIENA (AR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il sanguinamento delle gengive può essere causato da vari fattori, in primo luogo in assenza di patologie e l'assenza di tartaro sopra e sotto gengivale una delle cause potrebbe essere un' errato spazzo lamento e l'utilizzo di spazzolini con setole troppo dure.
Per prima cosa sarebbe opportuno che verificasse con il proprio odontoiatra la necessita di una eventuale detrartrasi (igiene),
Se necessaria effettuarla e dopo una settimana di corretta igiene domiciliare verificare l'evolversi del disturbo.
Sarebbe opportuno che' l'odontoiatra controllasse anche l'assenza di eventuali otturazioni debordanti.
Se la sintomatologia persiste e' necessario verificare la presenza di problemi parodontali con rx e sondaggio.
[#2] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
il sanguinamento delle gengive è indice di infiammazione di quei tessuti: le cause possono ascriversi ad uno spazzolamento aggressivo ed errato nei movimenti, presenza di placca e/o tartaro sopra e sottogengivale, presenza di una tasca parodontale: la carie è comunque esclusa dall'eziologia del sanguinamento gengivale. Vi sono anche patologie sistemiche che possono provocare sanguinamento gengivale, ma in questo caso il fenomeno sembra localizzato solo ai canini superiori.
Sarà il suo dentista a valutare ed individuarne le cause: dentifrici o collutori specifici contenenti clorexidina possono favorire il processo di disinfezione e guarigione dei tessuti gengival solo dopo però che è stata rimossa la causa del sanguinamento.
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Francini
24% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
premetto che senza una visita è difficile dare una risposta esaustiva, ma
considerata la sua età le cause più probabili (ripeto probabili, rimaniamo quindi nel campo delle ipotesi) del sanguinamento si riducono a due:
presenza di placca eccessiva, e quindi infiammazione e congestione della gengiva con conseguente sanguinamento alla spazzolatura, oppure una spazzolatura troppo energica e quindi traumatica.
Di solito è più frequente la prima evenienza, ma trattandosi di canini superiori opto più per la seconda. Infatti questi denti, essendo situati all'apice della convessità della curva descritta dall'arcata dentale nel suo insieme, sono più soggetti ai traumi della spazzolatura, soprattutto se si usano movimenti orizzontali (assolutamente da evitare) dello spazzolino.
In entrambi i casi basta rimodulare il modo in cui si spazzola i denti.Cioè pulendoli almeno tre volte al giorno con i movimenti corretti e usando il filo interdentale almeno una volta al giorno,se la causa è la eccessiva presenza di placca.
Se invece la causa è traumatica, deve spazzolarsi limitando la forza con cui usa lo spazzolino,facendo i giusti movimenti.
Per quanto riguarda l'uso di dentifrici e collutori, è assolutamente ininfluente in caso di trauma da spazzolatura.
In caso di infiammazione gengivale da placca può essere utile l'uso di collutori medicati alla clorexidina, ma da considerarsi come coadiuvanti e da usarsi per periodi limitati. In questo caso sono spazzolino e filo interdentale che rimuovono la causa del problema. Il collutorio sarebbe complementare, e da solo non risolutivo.
Cordiali saluti