Utente 264XXX
salve ho 28 anni e da circa un anno soffro di dolori al petto e al braccio sinistro. all'inizio la notte avevo solo perdita di sensibilità al braccio sx, poi si sono associati i dolori al petto. 2 volte sono andata in ospedale ma era tutto ok. 5 mesi fa ho fatto anche un ecocardiogramma ma non c'era nessun problema.Non fumo e peso 48 kg però è da tre anni che prendo pillole anticoncezionali perchè soffro di endometriosi. Proprio per i problemi che avevo il gine mi ha cambiato più volte la pillola ma non è cambiato nulla. Però lo stesso problema lo avevo avuto 2 anni fa e con la sospensione della pillola si era risolto. é possibile che sia associato alla pillola o è solo la mia ansia che mi fa accusare questi fastidi? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il dolore che riferisce non è molto ben descritto. Tenga parente che se il scolorerà durasse ore, mezze giornate, con senso di intorpidimento, sensibile agli atti del respiro od ai movimenti della spalla il dolore non la dovrebbe preoccupare assolutamente.
Nel dubbio esegua una prova da sforzo.
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dot grazie per la risposta. Cercherò di essere più chiara:é un dolore che inizia con fitte e continua con indolenzimento per qualche oretta.Durante questo tempo è possibile ke si ripresenti qualche fitta. La perdita di sensibilità al braccio è limitata per lo più alla notte e si associa non sempre alle fitte al cuore. Le fitte si presentano più frequentemente durante il giorno e non sono legate nè al respiro, nè tantomeno al movimento del braccio. La prima volta che ho avvertito il dolore al petto il dolore si alternava a bruciore e durava due-tre ore.Le chiedo maggiori chiarimenti. Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I dolori che lei descrive non sono di pertinenza cardiologica. Probabilmente sono ascrivibili ad una periartrite scapolo omerale.
Arrivederci
Cecchini