Utente 264XXX
salve, è da un pò di anni (20) che quando defeco mi esce qualche goccia di sperma. Avevo fatto una visita e il dottore aveva diagnosticato la prostata molle. mi aveva dato delle pastiglie che non ricordo il nome. adesso mi succede nuovamente e ho sempre la senzazione di avere nel canale del pene dello sperma che mi fuoriesce, inoltre non ho più un erezione totale. ho 45 anni, non fumo, bevo pochissimo alcolici, ogni tanto mangio moderativamente piccante. non davo importanza alla cosa ma adesso mi sto preoccupando e ho paura per la mia vita sessuale visto che ultimamente sono più veloce nell'avere il coito.
cordiali saluti e grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
L'insieme dei sintomi riferiti suggerisce la possibilità che vi sia una infiammazione della prostata. Ciò può spiegare l'aumento della secrezione prostatica (talmente abbondante da essere spremuta in fuori durante la defecazione), come anche la riduzione della ridità del pene e la rapidità del coito. Potrebbero esservi comunque altri fattori a spiegare il calo del'erezione: il fatto di essere molto sovrappeso può avere una sua propria responsabilità. In breve, ci sono tutti gli elementi per consigliarLe una visita presso un bravo specialista andrologo-urologo. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio per la celere risposta. effettivamente negl'ultimi tempi sono in sovrappeso di circa 15 kg.. la cosa che mi lascia perplesso è che il problema si è evidenziato quando ero molto magro. un ultimo esame del psa è risultato negativo e dopo la cura di circa una settimana che mi ha dato il precedente dottore si è ripresentato i sintomi in oggetto. può essere un fatto patologico?
cordiali saluti e grazie
[#3] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Si, anche se il PSA è nella norma può trattarsi di una forma di prostatite cronica. Niente di preoccupante ma và effettuato un corretto inquadramento diagnostico. Cordialità