Utente 113XXX
buongiorno,
con l'abbronzatura si sono rese evidenti piccole chiazze depigmentate sulla pelle della pancia, del petto, delle braccia e in misura minore della schiena, tondeggianti, tutte inferiori al mezzo cm. il problema era già emerso l'anno scorso, ma il dermatologo non era stato in grado di fare una diagnosi precisa, anche se mi aveva prescritto detergenti e gel antimicotici da usare facendo la doccia. nonostante la "cura" il problema è rimasto tale e quale, e sebbene non provochino il minimo fastidio o prurito le macchie sono antiestetiche. è verosimile che si tratti di un fungo? (non esiste una chiazza "madre" più grande delle altre). oltre a queste macchie permanenti, mi ricompaiono periodicamente altre piccole chiazzette leggermente rilevate con pelle rosata, sottile, traslucida, sia sulla pancia che sul glande, anche queste non pruriginose (se le gratto fuoriesce facilmente liquido incolore). le sto trattando con un unguento (protopic) ma con scarsi risultati. grazie, cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Sarebbe importante conoscere la sua storia clinica, ad ogni modo la sua descrizione è compatibile con una forma micotica, ma non solo. La mancanza di una chiazza madre non esclude affatto la possibilità che si tratti di una micosi in quanto la chiazza madre è una alterazione cutanea tipica della pitiriasi rosea di gibert, una forma che non ha nulla a che vedere con le micosi. E' necessario che torni dal suo dermatologo per rivalutare la situazione alla luce della mancata risposta alla terapia effettuata.
Un saluto
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la sua cortese risposta. Ho in effetti una lunga storia di dermatiti alle spalle, i vari dermatologi che ho consultato mi hanno diagnosticato dermatite seborroica (soprattutto a livello del cuoio capelluto, delle sopracciglia, più recentemente anche attorno alle narici e all'interno delle orecchie). più volte mi sono comparsi arrossamenti pruriginosi sotto le ascelle (esclusi funghi, pare fossero dovuti al deodorante...), sui genitali e nella zona perianale, diagnosticati come possibile psoriasi inversa e trattati con pomate e mercurocromo. ho parenti stretti che soffrono di psoriasi. cordiali saluti