Utente 435XXX
Gent.mi Dottori,
vorrei porre alla vostra attenzione la mia situazione. Ppremetto di aver letto con attenzione i vari consulti a disposione su questo sito ma non ho trovato delle risposte adeguate alla mia situazione. E' da più di 10 anni che soffro di una dermatite seborroica che si manifesta inizialmente sul torace e sotto al cuoio capelluto, estendendosi poi sotto i baffi, dentro e dietro le orecchie, sotto le sopracciglia e sulle guance. In tutti questi anni mi sono rivolto a 4 o 5 dermatologi della zona senza avere dei risultati concreti. Fin dal primo consulto mi è stato detto che la DS non è curabile e che è spesso provocata dallo stress; un altra cosa che ho imparato sia dai medici che dall'esperienza è che nel periodo estivo scompare. Ogni dottore mi ha prescritto diversi tipi shampoo e creme varie (Nizoral scalp fluid, Nizoral pomata, Pevisone, Biomineral 5-alfa e altri che ormai non ricordo più). L'ultimo dottore mi ha prescritto di usare il Kerium DS come shampoo e di fare dei massaggi con il latte di mandorla lasciandolo agire per un paio d'ore prima di fare lo shampoo. Mi ha prescritto di prendere anche delle compresse di Diathynil per 3 mesi. Siccome dopo più di due mesi non c'erano stati risultati concreti mi ha consigliato di metter Elidel 1% crema sul viso, solo che dopo poche ore che lo avevo usato mi ha provocato un sensazione di accaloramento fortissima con conseguente arrossamento e per paura non lo più utilizzato. In questo periodo per le squame che si manifestano sul viso sto usando il Flubason mentre per quelle sotto il cuoio capelluto non so più cosa usare visto che gli shampoo utilizzati non fanno più effetto. Scusatemi se sono stato un pò lungo nel descrivere la mia situazione spero però di avere qualche consiglio utile per poter trovare una soluzione. Un grazie sincero e un augurio di Buona Pasqua a tutti Voi.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

quello che ha letto nel nostro portale è quantomai vero: la Dermatite seborroica è una condizione ad andamento cronico recidivante con poussès clinici di riaccensione e spegnimento della malattia:

tale condizione però non deve divenire "cronica" anche nell'immaginario del paziente: oggi è fondamentale chiarirne tutti gli aspetti patognomonici e soprattutto le connessioni con altre condizioni (immunologiche in primis) che debbono essere valutate - ma solo in particolari forme - anche mediante esami strumentali, semplici da eseguire.

L'utilizo del Pimecrolimus - molecola innovativa - può recare benefici dimostrati, me è necessario impostare la terapia in maniera più genrale la quale non può limitarsi solo al utilizzo di terapie topiche.

le consiglio la visita dermatologica per chiarire questi aspetti e classificare il grado della sua forma patologica (come dicevo la DS varia da piccole note a situazioni molto più complesse) al fine di determinare la migliore terapia.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 435XXX

Iscritto dal 2007
Carissimo Dottor Laino,
grazie innanzitutto per la sua celere ed esaudiente risposta, le sarei inoltre grato se mi sapesse indicare un dermatologo in zona che possa chiarirmi gli aspetti da lei indicati. Le ultime visite dermatologiche le ho fatte, prima dal primario del reparto di dermatologia dell'Ospedale "Vito Fazzi" di Lecce e in seguito (Febbraio 2007), da un luminare molto conosciuto della zona, senza che nessuno dei due mi parlasse della possibilità di utilizzo del Pimecrolimus.

Buona Pasqua
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Bene, gentile utente, noi allora siamo i primi a citarglielo (in via del tutto non vincolante, in assenza di diagnosi), nell'ambito delle molteplici e valide alternative terapeutiche presenti per tale situazione:
nomi specifici di Colleghi non ne possiamo fare, ma troverà qualche bravo Dermatologo (ce ne sono tantissimi nella sua zona) che saprà soddisfare la sua esigenza di Salute.

cordialità.

[#4] dopo  
Utente 435XXX

Iscritto dal 2007
Grazie come sempre per la sua celere risposta...mi piacerebbe, se fosse possibile, avere qualche parere da altri colleghi ricordando inoltre di avere consultato già 5 o 6 dermatologi della zona. Volevo inoltre aggiungere che per me è sampre molto imbarazzante avere queste macchie sul viso e sopratutto avere i capelli pieni di squame.