Utente 260XXX
BUONGIORNO DOTTORI.
DA 2 MESI E MEZZO SOFFRO DI EXTRASISTOLIA.
INIZIALMENTE IL FENOMENO MI HA PREOCCUPATO PARECCHIO IN QUANTO MI ERA COMPLETAMENTE NUOVO E INASPETTATO. POI IN SEGUITO AI CONTROLLI E AGLI ESAMI DEL CASO (ECG, HOLTER, ECOGRAFIACUORE, GASTROSCOPIA) MI SONO MESSO "IL CUORE IN PACE", PER L'APPUNTO.
PER UN PERIODO, SU CONSIGLIO DEI CARDIOLOGI CH EMI HANNO VISITATO, NON HO PIù BADATO A QUESTE ARITMIE, FINCHè, IN VACANZA, HO INIZIATO AD AVVERTIRE COPPIE E TRIPLETTE DI EXTRASISTOLE, AFFIANCATE ALLE NORMALI ARITMIE SINGOLE (CHE NON MI HANNO MAI ABBANDONATO).
ORA VI CHIEDO: SE IN TUTTI GLI ESAMI CHE HO EFFETTUATO I VOSTRI COLLEGHI CARDIOLOGI NON HANNO RISCONTRATO NESSUN PROBLEMA RILEVANTE, ORA CHE SENTO QUESTE COPPIE E TRIPLETTE DOVREI PREOCCUPARMI? DOVREI SOTTOPORMI A NUOVI ESAMI?
P.S. NEL REFERTO DELL'HOLTER VENGONO RIPORTATE 436 BESV E 96 BEV E I SEGUENTI COMMENTI: RITMO SINUSALE, FISIOLOGICHE ESCURSIONI DELLA FREQ. CARDIACA. NORMALE CONDUZIONE AV, NON PAUSE. nON ARITMIE SOPRAVENTRICOLARI.
aLCUNE EXTRASISTOLI VENTRICOLARI(96) MONOMORFE DISTRIBUITE SIA NELLE ORE DIURNE, SIA NELLA ORE NOTTURNE, PRESENTI ANCHE IN DISCRETO NUMERO DURANTE L'ATTIVITà FISICAE LA FAse di recupero.non modificazioni st significative.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'esito Holter è più che soddisfacente, considerata la sua storia clinica. Il tipo di extrasistoli riscontrate, non sono in numero pericoloso, per cui al momento non necessita di ulteriori indagini.
Saluti