Utente 611XXX
Gentile Dottore,
da due settimane avverto dei bruciori al glande e al prepuzio dopo aver avuto rapporti sessuali con la mia ragazza. Ho inoltre notato dei piccoli tagli in queste zone.
C'è da premettere che anche la mia ragazza sta soffrendo di questi bruciori post rapporto. Ma nel mio caso sono più forti e per entrambi scompaiono nel giro di una mezz'oretta. Cosa potremmo fare per capire da chi e che cosa dipendono? A lei inoltre è stato consigliato di usare del gentalyn beta dal suo medico curante, crede possa bastare per risolvere il problema di entrambi? O è il caso di rivolgersi ad uno specialista? Se si quale?
La ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Si rechi con fiducia da un dermatologo e diffidi del fai da te.Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

abbandoni l'idea di reperire terapie spicciole e cerchi di evitare applicazione di terapie antibiotico-cortisoniche che non fanno altro che controvertire il quadro a chi dovrà leggerlo: programmi invece la visita con il Venerelogo (esperto di cute e mucose genitali) al fine di chiarire questo suo problema e di escludere in primis un "lichen sclerosus" incipiente, patologia molto diffusa ma sottostimata, benchè curabile dal punto di vista medico, soprattutto nelle prime fasi;

carissimi saluti e ci renda aggioranti se vorrà