Utente 187XXX
Buongiorno,

da quasi un anno soffro di ricorrenti arrossamenti del glande generalizzati con aree di maggiore intensità estremamente localizzate; inoltre, in generale, il glande non si presenta liscio ma "fessurato" , sopratutto a riposo; ho consultato diversi dermatologi che, dopo avere escluso malattie più comuni (candidosi,infez batteriche) hanno formulato diagnosi oscillanti tra dermatite atopica e/o seborroica.
Con creme a base di pimecrolimus ed idratanti il problerma sembra scomparire ma dopo un po', senza intervalli di tempo precisi,ritorna.
Ho consultato un andrologo in un momento in cui peròà stavo bene e mi ha detto che la superficie del glande non proprio liscia è normale.
Mi rendo conto che potrebbe trattarsi di un problema più di pertinenza dermatologica, ma volevo chiedere un consulto anche andrologico al riguardo.
Grazie

Daniele Repetto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,è problematico risponderLe da questa postazione telematica.Si attenga alle terapie consigliate in base a precisi riscontri batteriologici e/o micologici,oltre che alla visione diretta.Cordialòità.