Utente 265XXX
Buongiorno,
da sempre ho sofferto di amenorrea, ho iniziato a prendere la pillola a 18 anni ( prima miranova, poi yasminelle ed infine yaz ) fino ad un anno fa esatto (per 7 anni ininterrotti ). Ho deciso di sospenderla per vedere se il problema si era risolto. per i primi cicli tutto a posto, poi hanno cominciato a saltare fino al massimo di un'amenorrea di 3 mesi e mezzo. Mi è stato prescritto il lutenyl per due mesi e mi è arrivato il ciclo. Ho cominciato a fare varie analisi e poco piu' di un mese fa mi è stato diagnosticato l'ovaio micropolicistico. Nel frattempo il ciclo sembra cominciare a regolarizzarsi da solo, nel senso che il ritardo è sempre piu' lieve, ( da tre settimane a 4 giorni ).Il mio problema è questo però, da quando ho smesso di prendere la pillola l'acne mi sta divorando, non tanto nel viso ( anche se ha lasciato 3 cicatrici un pò grandine ) ma quanto nella schiena, lì mi ha davvero massacrato, faccio fatica a mettere il reggiseno.Tenga presente che ho una pelle mista quindi ho già sofferto di acne ma mai nella schiena. Il mio ginecologo mi ha consigliato di ricominciare a prendere la pillola, ma vorrei sapere se ci sono altre alternative, valutandone pro e contro.
La ringrazio in anticipo,
Distinti saluti
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
alernative terapeutiche ce ne sono sempre, anche se verosimilmente , magari pensando ad una terapia con retinoidi, un periodo con estroprogestinici sarebbe comunque da fare.
Ma ci potrebbe essere anche altre soluzioni, (antibiotici, topici vari)esplorabili con la visita.
Cordialità