Utente 265XXX
Salve,
24 ore fa ho avuto un rapporto protetto con una prostitua italiana che riceve a casa. durante la penetrazione anale, ma praticamente appena sono entrato ed aver affondato un paio di volte senza sforzo o traumi e con l'erezione ancora parziale, il profilattico si è rotto. appena me ne sono accorto sono immediatamente arretrato e ho interrotto il rapporto. La persona con cui ho avuto a che fare mi ha garantito di essere assolutamente sana, ma io vorrei tutelarmi. Cosa devo fare? le analisi del sangue dopo 30gg quanto sono affidabili? grazie
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

il fatto che la persona le abbia garantito di essere "assolutamente sana" non è affatto una garanzia; la sieropositività per HIV ed altre patologie spesso si accompagna ad un pieno apparente benessere soggettivo, cioè all'assenza di sintomi

avendo interrotto subito il rapporto, il rischio è molto diminuito, anche se ha rischiato poco, ovviamente, almeno in teoria, il rischio corso non è equivalente a zero

un test negativo per HIV fatto a 30 giorni dà una sicurezza del 95-97%, quello fatto a 90 giorni la da dà al 100%

Per maggiori info:
AIDS: come misurare il rischio
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=29
AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=38
La vera storia dell'AIDS
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=17

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille, i consigli sono stati utilissimi