tsh  
 
Utente 196XXX
Egregi Dr ,
il motivo per cui vi disturbo nuovamente riguarda la comparsa di extrasitstoli continue ( circa 6) stamattina , con intervallo solo di un battito tra una e l'altra.
Come si evince dai post precedenti ho effettuato in febbraio Holter 24 h , che evidenzia solo 42 besv e 1 bev e nussun altro problema , e in giugno anche un eco cuore praticamente perfetto ad eccezione di un ''trascurabile rigurgito tricuspidale'' che mi è stato detto essere fisiologico .
Io in anamnesi ho un adenoma ipofisario e due noduli tiroidei , il piu' grande dei quali analizzato con ago aspirato è risultato essere benigno .
Ultimamente il mio tsh è sceso leggermente sotto i livelli della norma ed essendo gli altri valori ok mi hanno parlato di un probabile ipertiroidismo subclinico.
Questi episodi di extrastolia si sono presentati stami al risveglio e li ho avvertiti prima come 4 colpi al costato sx visto che ero girata da quel lato e poi essendomi messa supina al centro del petto , tastando il polso ho avvertito il calssico salto di battito .
Non so perchè ma questa situazione mi angoscia, ho paura si possa innescare qualche aritmia potenzialmente pericolosa e vivo nel terrore questi sintomi, che dei solito mi tormentano anche dopo pranzo o pasti pesanti .
Spero si tratti di ansia. Che correlazione esiste poi tra tiroide ed extrasistole?
Dovrei eseguire altri accertamenti dal punto di vista cardiologico ?
Premetto che sono molto stanca essendo sola con un bambino da crescere. Grazie infinite e mi scuso per il disturbo .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non ritengo che debba ulteriormente approfondire la diagnostica del suo problema. E' possibile che le esxtrasistoli sopraventricolari siano secodarie al problema ormonale tiroideo, ma non le ventricolari. Non abbia timori, le extrasistoli ventricolari in un cuore funzionalmente e strutturalmente sano non sono preoccupanti.
Cordialità