Utente 232XXX
buongiorno da alcuni gg avverto un senso di fiato corto e talvolta oppressione al petto.
non capita in momenti specifici della giornata o in seguito a sforzi particolari. sono una persona attiva e che fa sport. in passato non mi è mai capitato tale sintomo. gli ultimi esami del sangue sono regolari ad eccezione di un lieve valore alterato del cpk ma il mio medico curante ha detto di non prestarci attenzione. anni fa avevo avuto un valore molto elevato dovuto a stress da sovrallenamento; valore rientrato successivamente nella norma a seguito di variazione allenamento e periodo di riposo. negli ultimi anni l'attività sportiva si è ridotta ma è comunque costantemente praticata 1-2 volte a settimana. ringrazio della vs attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i sintomi da lei descritti sono troppo generici ed aspecifici per far da riferimento ad una specifica patologia. Inoltre potrebbero esser connessi al gran caldo di questi giorni e quindi rientrerebbero nella più completa normalità. Si affidi al curante se dovessero prolungarsi.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
gent.mo Dott Martino ringrazio x la risposta. In questi gg ho cominciato a misurami la pressione ed al mattino sono intorno a 108-70 e la sera 110-65. nei gg scorsi ho avuto molto mal di testa e mi sentivo i battiti nelle orecchie e allora ho preferito controllare la pressione. Oggi non avevo quasi male alla testa ma nel pomeriggio in ufficio tutto di colpo mi sono sentita quasi mancare. Mi sono seduta, ho mangiato un pò di liquirizia pura ed ho cercato di respirare con calma. Dopo circa 15 min il senso di malessere (mi sembrava quasi di tremare mi sono molto spaventata!) e la leggera tachicardia sono rientrati ed il fiato corto è sparito. Mi sono però spaventata molto ed avevo paura di sentirmi nuovamente male al rientro in auto. Devo dire che ora sto bene e la pressione è intorno a 110-65. In passato ho sofferto di attacchi di ansia ma devo dire che ora penso di aver abbastanza sottocontrollo il problema. Le chiedo gentilmente se ritiene opportuno a questo punto una visita specialistica.
ringrazio
[#3] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
a settembre sono andata al ps perchè il malessere è continuato...mi hanno fatto tutti gli esami del sangue, rx torace e elettrocardiogramma. Nulla fuori posto se non un valore del sangue ck totale siero un pò alto. Secondo i medici era ansia o gastrite. Il mio medico mi ha dato una cura x la gastrite e il reflusso...ad oggi permane la tachicardia, il senso di affanno ed oppressione, formicolii alle mani e talvolta mi sembra di non gestirle. Ho cominciato 20 gg una cura omeopatica che dovrebbe prima o poi dare dei risultati e una terapia con uno psicoterapeuta- Mi sembra però che questa mia situazione non finisca mai.