Utente 116XXX
salve sono una ragazza di 31 anni.avrei un problema da esporre.molte volte mi capita, specie di notte o al mattino di avere problemi di tachicardia.spesso però avverto una sensazione strana sembra che il battito sia irregolare o meglio forse è solo una mia percezione.premetto che ho fatto a giugno elettrocardiogramma, holter ed eco e non è risultato nulla, ho fatto anche le analisi relative alla tiroide e quelle di routine ed è risultato tutto nella norma.aggiungo che soffro di problemi di digestione, il gastroenterologo mi ha detto di avere una dispepsia simil-motoria, anche se i sintomi che avverto mi fanno pensare anche al reflusso purtroppo nonostante i farmaci non riesco a risolvere il problema, infatti ci dovrò ritornare.ritornando al problema che ho esposto, molte volte dopo pranzo sento come un tremore che viene dallo stomaco e una pesantezza che sembra incidere sul battito cardiaco, avverto una sensazione strana e a volte anche delle extrasistoli.sono molto preoccupata perchè specie quando ho questi disturbi di notte sto molto male, a volte sembra che mi stia per succedere qualcosa.
dimenticavo, siccome i disturbi allo stomaco sono presenti da molto, l'anno scorso ho fatto una gastroscopia che è risultata negativa.
aspetto con ansia una risposta, sono molto preoccupata.
grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Disturbi dispeptici si correlano spesso a banali aritmie cardiache. Se l'holter che ha eseguito non avesse, come parrebbe, evidenziato niente di particolare non vedrei motivo di preoccupazione.
Eventualemente lo ripeta
arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
grazie della risposta, sono molto preoccupata.ho avuto lo stesso problema anche nel 2009, con annessi problemi di stomaco, avevo fatto l'holter, anche in quel caso non era risultato nulla, tranne qualche extrasistole.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
quindi si tranquillizzi, dal punto di vista cardiologico. Anche l'ansia certo non le giova sia per la dispepsia sia per la percezione del battito cardiaco.
PArli con il suo medico per valutare la opportunita di una blanda terapia ansiolitica.
Cordialita'
cecchini
[#4] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
grazie della sua cordialità:
saluti.