Utente 103XXX
salve, sono un ragazzo di 18 anni...l'altro ieri giocando a pallone sono caduto...non ho avvertito dolore forte, tanto da aver concluso la partita, ma sentito un trac al momento della caduta e dopo un po il polso si è gonfiato come una ciste in direzione dell'indice...il giorno dopo ho fatto i raggi, e dopo averli ripetuti 3 volte mi hanno diagnosticato una frattura dello scafoide con distacco parcellare. ieri mi hanno immobilizzato il braccio, e oggi ingessato oltre il gomito e pollice compreso. tra 30 giorni mi dovranno ridurre l'ingessatura fino al gomito e tenerla per altri 15 giorni...totale 45 giorni...
ora volevo chiedervi, dato che so che lo scafoide è un osso bastardo...
-c è il rischio per la mia frattura che possa non guarire dopo ben 45 giorni? si tratta di distacco parcellare...dovrò mica mettere di nuovo un gesso? la mia preoccupazione è che il dolore e il gonfiore non è in direzione del pollice ma dell'indice...è normale?
-quanto sarà lunga la riabilitazione? più lunga di una semplice frattura di radio e ulna?
-posso dopo essermi tolto il gesso tornare massimo dopo una settimana a giocare a calcio o almeno ad allenarmi, dato che si gioca con i piedi, magari usando un tutore o una protezione?
-cosa posso fare in questi giorni in cui sarò ingessato per far sì che la guarigione vada sicuramente a buon fine? cosa non devo fare?
-posso per tenermi in forma fare: addominali (naturalmente con braccio ingessato fermo)? cyclette? corsa (naturalmente senza che cado)? esercizi per le gambe o per la mano dx in palestra? se cortesemente mi diciate quale di queste attività posso fare senza che la situazione peggiori o il polso non guarisca...

infine...cosa posso fare per evitare in futuro tali fratture? sono un tipo fragile io...mi sono rotto radio e ulna dx e sx, ho problemi alle ginocchia con cui convivo a calcio....ben due volte ho rischiato di rompermi il gomito dx e sx....

grazie in anticipo per chi sarà cordiale e risponderà a tutte le mie domande :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

puo' fare tutto quello che vuole, purche' si attenga scrupolosamente alle prescrizioni dei suoi medici.

Il rischio che la frattura non si saldi esiste, per cui potrebbe fare la magnetoterapua domiciliare con apparecchi professionali, per almeno sei ore al giorno.

Non esiste un modo per prevenire in futuro queste lesioni, se non quello di evitare i traumi.

Deve solo avere pazienza.....

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore, innanzitutto grazie...volevo dirle che i medici purtroppo non mi hanno dato alcuna indicazione, ma io non vi chiedo una cura, soltanto se ci sono in generale per qualsiasi frattura cose da evitare e cose da fare per favorire la guarigione (purtroppo il mio medico è contrario alla magneti terapia) e se si possono praticare queste attività senza che eventuali movimenti i vibrazioni comprometino la guarigione: cyclette, corsa, addominali, palestra per le gambe.
Relativamente ai modi per prevenire il futuro, io intendevo:esistono alimenti e diete per rafforzare le ossa?
Riguardo la pazienza: io intendevo, nel caso di esito dopo i 45 giorni di consolidazione della frattura, posso subito iniziare a giocare, o al massimo dopo una settimana? Oppure la riabilitazione dello scafoide mi impedisce subito di riprendere l attività?
Infine le chiedo: se non sbaglio più la frattura è vicina al pollice più la possibilità di esito positivo è alta....vedendo i raggi la frattura è un distacco parcellare nella parte superiore Dell osso sùbito sotto il pollice....crede che questa frattura abbia maggiori possibilità di guarigione? grazie nuovamente in anticipo
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Puo' fare tranquillamente le cose da lei descritte.

Circa la magneto non si tratta di credere o non credere, in quanto si tratta di una terapia certamente efficace.

Si deve solo effettuare in maniere congrua, almeno sei ore al giorno presso il proprio domicilio.

La sua dovrebbe essere un distacco parcellare polare prossimale, che non dovrebbe crearle alcun problema, anche se il frammentino non si dovesse consolidare.

Le terapie per bocca o le diete sono (quelle si) veramente inutili.

Buona notte.
[#4] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Dottor leccese, innanzitutto la ringrazio ancora, ma se permette vorrei ulteriori chiarimenti: è sicuro che facendo corsa le vibrazioni a cui andrebbe incontro il braccio durante il movimenti non comprometterebbero nulla?

In che cosa consiste esattamente la magnetoterapia? Quanto costerebbe?

La parte prossimale non sarebbe quella parte Dell osso più vicina al radio? Perchè osservando la frattura il distacco sembrerebbe essere nella parte superiore laterale Dell osso, sotto il pollice

In che senso non avrei problemi in caso di mancata consolidazione? Non c è bisogno di rimettere il gesso? Posso quindi riprendere subito a giocare a calcio indipendentemente dal fatto che si sia consolidata o meno? :) grazie ancora per questi ulteriori chiarimenti e mi scuso per il disturbo, davvero gentilissimo
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Le vibrazioni non sono un problema.

Esistono apparecchi formidabili, coperti da brevetto, noleggiabili e che vengono recapitati dal corriere al domicilio del paziente, ma non posso dirle oltre per ovvi motivo.

Chiedo, scusa, per errore ho scritto prossimale, ma intendevo distale.

Se il frammento e' molto piccolo ed e' distale, anche se non si salda in genere non si creano particolari problemi, ma bisogna vedere esattamente dove si trova e quanto e' grande....
[#6] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille :) in effetti la frattura è molto piccola :) quindi anche in caso non si consolidasse non ci sarebbe bisogno di un nuovo gesso e potrei riprendere l attività sportiva senza problemi, magari con un tutore? :) è l unica cosa che non ho capito :) grazie ancora in anticipo per questa ennesima delucidazione...ah un altra cosa :) il latte rafforza le ossa?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
In linea di massima si, ma in un paziente della sua età con normale alimentazione, non occorre fare alcuna integrazione di calcio: se ne assume più che a sufficienza con una dieta normale.
[#8] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Capito, grazie, e alla domanda relativa al fatto che in caso di mancato consolidamento potrei riprendere l attività calcistica con un tutore nel giro di una settimana e non ci sarebbe bisogno di un altra lunga ingessatura come risponde? :) intende questo per assenza di complicazioni? :)
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Potrebbe utilizzare il tutore, ma per rispondere in modo preciso bisognerebbe conoscere dettagli che purtroppo io non conosco.....
[#10] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
capito...grazie lo stesso :) :) le riferirò eventuali aggiornamenti