Utente 265XXX
Buongiorno dottore
sono stato operato di ernia inguinale dx un anno fa e nonostante i dolori nella zona operata non sono mai passati del tutto in quest'ultimo mese agosto 2012 durante una sosta in bagno per bisogni corporali ho avvertito una fitta (come una puntura di spillo) nella zona operata e da quel giorno avverto dolore nella zona e anche al testicolo. Trattasi di un dolore simile a quello precedente l'operazione. Da cosa può dipendere questo dolore? il chirurgo che mi ha operato mi ha detto che se il dolore persiste occorre effettuare una ecografia. Può essere che l'ernia sia uscita di nuovo magari più in basso ossia per intenderci alla base dello scroto?
Premetto che la zona operata è sempre stata dolente per tutto l'anno.

Grazie attendo Giovanni

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Puo' essere un' ernia recidiva o una nevralgia post ernioplastica. Va prima di tutto visitato e poi eventualmente possono essere indicati esami strumentali. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio Dottore,

il chirurgo mi ha visitato manualmente verso il 20 agosto 2012 e non ha rilevato nulla di preoccupante, però non mi ha detto nulla sul dolore che avvertivo.
L''unica cosa che mi ha detto a fine colloquio è stata quella di (eventualmente) ritornare se il dolore persisteva. Solo successivamente avrebbe fatto fare all'interno della struttura medica una idonea ecografia.
Sottolineo che la zona operata è molto dolente (ma non si presentano tumefazioni) è anche un po gonfia ma non si rilevano bozzi, avverto solo una nevralgia con forte dolore al testicolo il quale non ha aumentato la sua dimensione però sembra che mi tiri un po che se avessi qualcosa che non rende la zona elastica (sintomo uguale a quello che avvertivo prima dell'operazione).Bisogna anche sottolineare che nella parte operata io non ho mai ridotto il fastidio/nevralgia nel tempo (è come se ci fossero dei nervi incatenati tra di loro oltre alla punta di dolore che avverto se indurisco la parete addominale (fitta circoscritta in un punto tra lo scroto e la ferita dell'ernia). Secondo Lei può trattarsi di un nervo o più nervi infiammati da qualcosa che li ostruisce o dalla stessa rete della protesi.?
Spero di aver spiegato bene ciò che avverto.
[#3] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera Dottore,

volevo aggiornarvi del mio precedente quesito, in quanto oggi ho nuovamente effettuato una vista chirurgica dal chirurgo che mi ha operato di ernia l'anno scorso il quale dopo una visita manuale mi ha detto che non risulta alcuna recidiva di ernia inguinale dx. Vi domando come mai quando muovo la gamba dx la sento dolorante all'altezza dell'inguine DX? per intenderci quando calcio il pallone avverto una fitta alla base dell'inguine DX poco sopra lo scroto. Premetto che ho dolori alla schiena zona lombare da circa un anno.
Cosa mi consigliate in merito?

Grazie