Utente 177XXX
Buonasera dottori,

Mia madre, operata il 7 novembre 2011, all'intestino per asportazione di tumore colon retto maligno stadiazione 3 con un linfonodo coinvolto.
Ora gli esami vanno bene. Lei vorebbe fare una cura ricostituente a base di vitamina B compresa la vitamina B12. Alcuni dottori gli la hanno sconsigliata, perchè dicono potrebbe alimentare anche il cancro, altri dicono che pùò farla.
La mia domanda è la vitamina B12 si può fare nel suo caso o è meglio non assumerla perchè alimenta anche il male?

Grazie mille
Buonaserata
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ad oggi non vi sono dati certi che l'assunzione del complesso B possa indurre crescita certa neoplastica. Personalmente comunque resto dell'avviso che sia necessario nutrirsi con cibi naturali ed assumere farmaci solo in caso di necessità.
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno, la ringrazio per la risposta.
Essendo mia madre un po' giù di forze (non è ancora molto ben regolarizzata con l'intestino) che ricostituente potrebbe prendere (magari via iniezione)?
Prima faceva L'Epagriseovit punture, ma lo ha sospeso, per il fatto che l'hanno sconsigliato per la vitamina B12. Secondo lei può riprendere con L'Epagriseovit o consiglia qualche altra iniezione.

Grazie
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno,
Mia madre a fatto gli esami dei marcatori ritirati oggi
CA15.3 valore 11.3
CEA 0.66
CAA19.9 7.30

gli stessi esami presso lo stesso laboratorio 3 mesi fa:

CA15.3 valore 10.7
CEA 0.54
CAA19.9 6.94

Questo leggero aumento può avere qualche significato?

Grazie
Cordiali Saluti