Utente 612XXX
Salve a tutti
sono una ragazza di 19 anni e da alcuni anni soffro di orticaria da freddo che si manifesta inizialmente tramite un calore improvviso e subito dopo con la comparsa di "bolle", prurito e rossore.
Negli anni passati quest'orticaria si presentava in modo innocuo e solamente in inverno, e molto raramente, per cui avevo pensato a una semplice reazione della mia pelle esposta a un forte freddo.
Da un anno e mezzo però, l'orticaria é diventata alquanto fastidiosa e insopportabile. Infatti in estate, al mare, entrando nell'acqua un po' fredda, queste bolle mi ricoprivano la parte superiore delle gambe e le mani. In inverno invece, andando a lavorare in bicicletta, ogni mattina l'orticaria si manifesta su gambe, mani e viso. Ho inoltre dovuto smettere di praticare il mio sport poiché durante il riscaldamento, le gambe si riempivano di bolle e il prurito era insopportabile.
Ho consultato il mio medico che mi ha consigliato uno specialista in dermatologia e allergologia. Questo medico mi ha sottoposta al test del ghiaccio che é risultato positivo e mi ha dunque prescritto delle pillole a base di penicillina da prendere tre volte al giorno per 20 giorni. Fatta questa cura, il risultato non é cambiato.
Vorrei dunque sapere il vostro parere su questa cura e se ci sono possibilità di guarigione (se si, in che modo). Inoltre questo medico mi ha spaventata per quanto riguarda le possibili reazioni di questa orticaria informandomi della possibilità di soffocamento se essa si sviluppa all'interno del corpo. È possibile che una malattia della pelle possa manifestarsi anche all'interno del mio corpo?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marcello Stante
28% attività
0% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
cara amica
assunto che la sua orticaria sia stata diagnosticata da un dermatologo, non deve assolutamente disperare poichè esistono varie possibilità di cura. tali possibilità devono essere attentamente valutate insieme ad un dermatologo che dovrà ben conoscere la sua storia medica.
si affidi ad un dermatologo e valuti con lui le varie possibilità di terapia.
P.s. la pelle E' un organo del suo corpo ed è anche il più grande e complesso che ci sia.

cari saluti