Utente 265XXX
Buona Sera a tutti,
il mio nome è Matteo e volevo raccontare la mia storia per avere rassicurazioni.
All'età di 17 anni venni operato tramite un ablazione al cuore, ero affetto dalla sindrome Wol Parkinson Wilde (se cosi si scrive) una volta operato il dottore mi aveva addirittura rilasciato il certificato medico agonostico, continuando a svolgere la mia vita di sempre e fumando (sigarette). Due anni fà mi è successa una cosa strana e molto brutta, era un giorno qualunque stavo a casa di un mio amico, e ad un certo punto, di punto in bianco mi sono sentito una scossa elettrica ho provato molta paura e mi sentivo il cuore in gola di continuo, finchè non sono arrivato a casa di corsa e mi sono tranquillizzato, ora non so se quel cuore in gola è stato dato dal panico o da qualcos'altro. Non gli ho dato peso anche perchè dopo pochi giorni sono partito per l'esercito, ho fatto un anno dove mi hanno spremuto a livello fisico e non ho avuto niente di niente. Tornato lo scorso anno, stesso episodio, scossa elettrica, sensi di svenimento (senza mai svenire), stanchezza, giramenti di testa (faceva una vita all'epoca molto ma molto caotica, dormivo poco) arrivò l'inverno e boom scossa elettrica, il cuore sembrava non battere, sudorazione, giramenti di testa. Questa estate verso giugno ho avuto una forte vertigine, causa stress (cosi mi hanno detto), ansioso e con attacchi di panico non riuscivo a condurre una vita normale. Un mese dopo da questa vertigine ennesima scossa elettrica al cuore, con stessi sintomi, stanchezza sensi di svenimento ecc, una mi venne addirittura mentre stavo giocando a pallone, forte, ma continuai a giocare con quei sintomi momentanei che poi sparivano, anche se ultimamente si è aggiunto il sintomo che ogni volta che mi viene questa scossa mi viene da ruttare. Ora mi chiedo io, è possibile che siano extrasistole ??? nel senso io le ho avute, so quali sono e nn mi hanno mai dato fastidi di questo genere, e possibile che sia tornato di nuovo la sindrome di wol parkinson wilde ??? è possibile che sia una fibrillazione atriale ??? e possibile che sia un aritmia ??? ho fatto un solo ECG da quando ho avuto questi sintomi (oltre quelle militari) risultato ? semplici extrasistole niente di preoccupante, ma quando ho fatto l'ecg non avevo la stessa sensazione, non ho accusato assolutamente nulla... Vi prego datemi qualche risposta bella o brutta che sia perchè cosi non si può proprio vivere e fare un altra ablazione non ne ho voglia... HELP ME :-)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei riferisce potrebbero essere messi in relazione ad episodi di tachicardia sopraventricolare. Per tale motivo esegua un Holter cardiaco ed un ECG sotto sforzo.
Ne parli con il suo medico.
Smetta di fumare oggi stesso: oltre a ridurre l'eccitabilita' cardiaca ridurra' il rischio di infarto, ictus e cancro, il che non mi pare poco.
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Buon giorno dott. Cecchini,
Ma con ecg normale non se ne sarebbero accorti se era tachicardia ??? Io comunque in questi episodi non sento ol cuore battere forte e veloce, lo sento con battiti anomali, ma non accelerati, solo la prima volta mi è capitato, e non so se sia stata l'ansia o il panico, la seconda volta è capitato durante una partita di calcio e ho continuato a giocare.
Ma se fosse veramente come dice lei... Questa tachicardia sopraventricolare é molto grave ? Non posso fare piu sport agonistico ? Non posso piu condurre una vita normale ? E come mai è spuntata di punto in bianco dopo l operazione ? Potrebbe essere data anche da un fattore di stomaco ??? Mi scusi le troppe domande, ma ho molta paura, non voglio piu vivere quell esperienza che ho vissuto anni fà, mi sembrava di morire...
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L' ECG potrebbe dire qualcosa se lei riuscisse a registrarlo durante il disturbo: al di fuori dell'episodio potrebbe essere normale.
Proprio per questo e' opportuno eseguire gli esami che le ho consigliato: aritmie che si presentano con "senso di mancamento" vanno certamente approfondite, anche se molto spesso sono facilmente curabili.
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
E Se da un holter o un ecg sotto sforzo non uscisse niente ??? Pero magari dopo 3 giorni mi risuccede !!! Ho smesso di fumare da 2 mesi per la grande paura e di bere sostanze che mi possano dare eccitazioni, coca cola, the, alcool... Quando ebbi la sindrome di wol
Parkinson wilde, se ne accorsero da un
Ecg normale, che non presentava extrasistole. Questa aritmia ipotetica, si puo curare solo cn ablazione o c e altro. Potrebbe essere dipesa dallo stomaco ? Esclude al 100% casi di extrasistole ? Ripeto, mi scusi delle troppe domande ma sono veramente agitato e preoccupato, il 5 ho la visita al bambin gesu di polidoro, dove ci sara l'equipe del dott drago (primario aritmologo) a visitarmi...
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei mi fa domande alle quali e' impossibile rispondere, dal momento che non abbiamo documentato niente, ne' tachicardia sopraventricolare, ne' extrasistoli, quindi non ha senso parlare di qualcosa che non si conosce. Esegua gli esami e poi ne riparliamo.
Arrivederci
cecchini
[#6] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Lei ha ragione, ma ho letto che la tachicardia sopraventricolare è dtta e manifestata dalla sindrome che avevo precedentemete, mi sono operato per quello e credo sia difficile avere la stessa cosa no ??? Il 5 faro controlli e tutto il resto, ma lei crede veramente che da un holter o da un ecg sotto sforzo potrebbero arrivare a capire il problema anche se il sintomo non si manifesta ???
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un soggetto puo' avere eseguito una ablazione per Wolff. Parkinson - White con successo e poi presentare episodi di tachicardia sopraventricolare indipendentemente da questo. MA le ripeto, e' inutile parlare di ipotesi. Puo' accadere che l'holter non possa registrare l'episodio incriminato perche' proprio quel giorno il paziente non ha sintomi, ma di solito qualche accenno , negli oltre 100.00 battiti registrati lo si osserva. Cosi' come si osservano eventuali extrasistoli. MA , le ripeto e' inutile fasciarsi la testa parlando di cose che non sappiamo.
Con questo la saluto
cecchini
[#8] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Ance se non ho comunque il sintomi loro "dall'accenno" riescono comunque a capire di cosa si tratta no ?
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se questi fossero registrati si.
cordialmente
cecchini
[#10] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Appena avro ricevuto le visite che lei mi ha detto le faro sapere. Sperando che sia un rimedio efficente e facile ...