Utente 166XXX
Salve!
A seguito di un piccolo intervento chirurgico per estrarre il giudizio sinistro della mandibola circa 23 giorni fa, da alcuni giorni avverto del bruciore sulla lingua, specialmente quando mangio certi alimenti o semplicemente quando uso il colluttorio (anche quello senza alcool). Guardandomi la lingua allo specchio ho potuto notare la presenza di due piccoli tagli lunghi circa 1cm ciascuno. Personalmente posso dire di non aver mai sofferto di questo disturbo e che questa è la prima volta che mi capita (ho 32 anni).
Ho letto nei post precedenti alcuni consigli, come ad esempio l'uso di colluttorio a base di clorexidina, integretori vitaminici. Vorrei sapere, però, se sono possibili altre strade per accellerare la guarigione di questi due piccoli tagli, che mi procurano bruciore continuo. Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
volendo confermare l'origine traumatica della fessurazione,
sarebbe importante che si fosse rivolta allo stesso odontostomatologo per valutare l'opportunità di una sutura,
vista anche la lunghezza (<<1 cm.>>).
Certamente colluttori contenenti clorexidina aiutano a mantenere l'igiene delle fessure, che dovrebbero guarire per "seconda intenzione".

Mi crea qualche dubbio il fatto che dopo 23 giorni lei dica di essersene accorta solo <<da alcuni giorni>>.
Questo mi induce a dubitare che possano (i tagli) essere legati all'evento chirurgico, quanto piuttosto a patologie extraorali come ad esempio carenze vitaminiche, malassorbimento intestinale che potrebbero influenzare la mucosa orale.

Pertanto le consiglierei di farsi valutare attentamente dal suo odontostomatologo.

Saluti