Utente 215XXX
Cari Dottori,
sono un ragazzo di 22 anni e ho diversi nei (circa 100) che ricoprono il mio corpo.
Per questo motivo, e anche perchè sono chiaro di carnagione, mi sottopongo annualmente ( anche ogni 7-8 mesi a dire il vero) a visita dermatologica.
2 anni fa tolsi un neo, poi risultato "benigno" all' esame istologico (nevo composto).

Ultimamente ho notato però che un neo abbastanza grosso che ho all 'addome (circa 6-7 mm di lunghezza,marroncino-rossastro di colore, rialzato sul piano cutaneo, verrucoso, con due peletti che escono dal suo centro) ha cambiato colore in una sua porzione, diventando molto più scuro (tendente al nerastro).

ho interpellato 2 dermatologi al riguardo:
-il primo ha detto che il nevo è begnigno (è un nevo a "massette" ha affermato, e la presenza dei due peletti centrali indica che il neo è "buono" e non sta diventando "cattivo")

-il secondo ha detto di toglierlo, senza fretta, e che probabilmente l'esame istologico dirà che in nevo è formato da "due nei diversi", quindi l'esame avrà due risultati diversi.

Allora vi chiedo:
1) è vero che la presenza di un pelo sul neo mi può far stare tranquillo anche se noto dei cambiamenti sul neo stesso? cioè finchè sul neo (qualsiasi neo) c'è anche solo un pelo, questo basta a escludere la malignità attuale e il fatto che il neo non si sta trasformando in qualcosa di maligno?

2) potrebbe interessarvi una foto clinica del neo in questione (che può essere ingrandta senza sfocarsi fino a 5 volte)?

fatemi sapere, grazie!!!!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
La risposta alle sue domande è 1-no 2-no
In particolare non possiamo in alcun modo esprimere giudizi clinici sulla base delle foto inviate dagli utenti.
Il mio consiglio è quello di fidarsi di un dermatologo e di proseguire con lui i controlli perdici senza cercare troppi pareri che spesso fanno solo confusione.
Cordialissimi saluti

[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Egr. Dott. Brunelli, la ringrazio per la tempestiva risposta.
Le chiedo però altre due cosette:

1)perchè allora diversi dermatologi affermano che la presenza di peli su un neo è sintomo di benignità?

2) è possibile, come mi ha detto un suo collega, che l'annerimento di una parte del neo (uno spicchio) è determinata dal fatto che esso è formato da due nei "diversi"?

Grazie!
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Le rispondo volentieri:
1- non lo so. Sembrano quei vecchi trucchi della nonna... La diagnosi di melanoma si basa su molti elementi e la presenza o meno di peli non fa certo parte di questi
2 - certo che è vero, fortunatamente è l'evenienza più frequente. Si tratta del cosiddetto "nevo combinato"
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Caro Dottore, la ringrazio ancora una volta....
Mi rimane solo un dubbio, e cioè perchè questo neo abbia inziato ad annerirsi solo ora un pò...
Cosa mi consiglia Lei? Lo tolgo e chi s'è visto s'è visto o lo tengo d'occhio e se si modifica ulteriormente allora procedo alla rimozione?

Cordiali Saluti!
[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Non posso dare un giudizio senza vedere l'elemento. Certamente se il dermatologo ha espresso sicurezza come le ho detto seguirei il suo consiglio senza problemi.
Cordiali saluti