Utente 612XXX
Salve a tutti, mi chiamo Gennaro e ho 18 anni. Ho un problema ultimamente che mi preoccupa abbastanza. Sono fidanzato da poco più di un anno, e non abbiamo mai avuto nessun tipo di rapporti sessuali, per cui quando stiamo insieme spesso sopraggiunge un dolore fortissimo ai testicoli.
La prima volta che ebbi questo immenso dolore non sapevo cosa fare e come comportarmi, pensai alla masturbazione visto che con la mia parter non feci nulla, e funzionò.. Il dolore era aumentato per i primi 2 minuti dopo la masturbazione, ma con lo scorrere del tempo andava molto meglio fino a stare completamente bene e non avere nessun dolore..

Qualche mese fa successe la stessa cosa, provai con la masturbazione e tutto si risolse alla perfezione. Lunedi mattina,18 Marzo, stavo con la mia parter, e non avendo nessun tipo di rapporto, come al solito viene un dolore atroce ai testicoli e provai comunque con la masturbazione come le altre volte, ma non tutto è andato come credevo, infatti lo sperma è apparso roseo, con piccole macchie di sangue!
Nonostante ciò, il dolore non è ancora passato e inizio a preoccuparmi molto. Qualsiasi sforzo causa un lieve dolore e ho deciso di cercare in rete prima di andare da uno specialista, quindi ho letto altri casi simili al mio, ma a differenza che io sono in astinenza sessuale.

Voglio aggiungere che nel mese di Ottobre, ho fatto vari esami(siccome ero preoccupato del dolore ai testicoli) :
Ecocolordoppler Internistico ed Ecografia dei Testicoli.

Ma tutto è risultato alla perfezione.
Inoltre aggiungo che all'età di 9 anni ho sofferto per colica renale (alcuni calcoli al rene destro).

Chiedo cortesemente un Vostro parere, spero che l'astinenza sessuale non porti a cause tanto gravi.. Vi ringrazio in anticipo.
Cordiali saluti,
Gennaro :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro ragazzo l'astinenza sessuale é tipica dell'età giovanile...Non é normale l'emospermia,che potrebbe essere un sintoma di un fenomeno congestizio-infiammatorio delle ghiandole e vie seminali.Non sottovaluterei le pregresse coliche renali.Ma,come si fa a dare consigli senza visitare?Consulti con una certa urgenza un uro-andrologo e ci aggiorni,se ritiene.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 612XXX

Iscritto dal 2008
Dr. Izzo, La ringrazio per la Sua risposta. In giornata sono andato da un urologo di fiducia, mi ha visitato e non ha notato nulla fuori posto dicendo che tutto andava bene, quindi non dovevo preoccuparmi. Ora sono davvero più tranquillo!!
Mi ha consigliato di "sfogare" molto più frequentemente.. E, nel caso persiste questa perdita di sangue, dovrò fare un esame dello sperma.. Mi pare abbia detto "culturale" non so cosa vuol dire e se ricordo bene!
Comunque, il dolore fortunatamente è passato, ma lo sperma continua ad uscire abbastanza liquido, e di colore roseo/rosso. Spero che questo problema si risolva al più presto !
Cordiali saluti, La ringrazio ancora :)
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
una valutazione colturale del liquido seminale serve a valutare se esistono problemi infiammatori a livello delle vie uro-seminali causati da vari microrganismi patogeni e poi indicarci eventualmente la terapia più mirata da prendere attraverso un antibiogramma.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com