Utente 265XXX
Buongiorno, Ho 42 anni, ottima salute a parte miopia (-3,50 os / -6,75 od) e già da una quindicina di anni facevo controlli regolari per degenerazioni retiniche a palizzata su entrambi gli occhi ed erano sempre immutate. Mai avuto alcun disturbo e mai avuto lampi flash o cose del genere e mi era stato detto di stare bene attenta a questi sintomi.
Ho affrontato tre parti senza alcuna conseguenza per i miei occhi e invece ho avuto un grave distacco mentre ero in vacanza al mare. Ho visto mosche nell'occhio dx, quello più miope, ma poi il fenomeno è scomparso e non avendo avuto la vista alterata non mi sono agitata più di tanto pensando a un calo di pressione. Il giorno dopo ci vedevo bene ma il giorno dopo nel giro di poche ore ho avuto la vista appannata come se fossi stata sott'acqua e poi il buio progressivamente totale dall'occhio dx.
Consultato telefonicamente il mio oculista mi ha consigliato di tornare al più presto (eravamo in Corsica in mare) e farmi vedere da mani esperte. Purtroppo c'è voluto un giorno per tornare e la mattina dopo mi hanno ricoverato con intervento fissato x la mattina successiva. Intervento piuttosto complesso a detta del chirurgo (dott. Rizzo), 1h e 40 con anestesia totale.
Mi ha fatto vitrectomia x distacco subtotale da ore 6 a ore 2 (trascrivo dalla cartella clinica), più laser per ampia rottura a ore 11, aree degenerative e altre due rotture retiniche a ore 11 e 1. Il tutto con iniezione di gas. Cerchiaggio o piombaggio esclusi a priori perché il distacco era in una zona accessibile solo mediante vitrectomia.
L'anestesia non mi ha dato alcun inconveniente e sono stata pressoché immobile sul fianco sin x 48h. Non ho mai avuto dolore, solo un po' di fastidio e ora un gran prurito che sopporto senza toccare. Tecnicamente l'intervento è riuscito e una settimana dalla dimissione non vedo più tutto nero ma malissimo, diciamo che distinguo le dita della mano a due palmi dal naso ma molto sfuocato. Alla visita fatta ieri hanno detto che c'è ancora molto gas e che è per quello che vedo malissimo, che dovrei recuperare ma che il distacco era brutto. Dveo proseguire la terapia per 15g (atropina, antibiotico e coll per la pressione oculare) e visita fra 30. Io pensavo di andare privatamente dal prof.Arpa per farmi vedere l'altro occhio visto che Rizzo ha detto che è stato errore madornale non fare il laser preventivo (mi era stato sconsigliato visto che avevo degenerazioni ma non fori ma non ho potuto approfondire perché subito dopo ero anestetizzata e il chirurgo non l'ho più visto) e intanto controllare che sia tutto ok in quello operato. Inutile dire che sono in ansia, lei che cosa ne pensa? Tornerò a vedere più o meno come prima?
Grazie infinite e saluti
[#1] dopo  
Prof. Massimo Nicolò
40% attività
8% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Buongiorno,
sia il dr. Rizzo di Pisa che il dr. Arpa di Monza sono tra i migliori chirurghi vitreoretinici molto conosciuti e apprezzati anche all'estero. Per cui il mio consiglio e' di affidarsi con fiducia alle loro cure.
saluti,
[#2] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Mi scusi, ho scritto in modo errato. Sono stata operata dal dott. Riva a Monza, non da Rizzo. Saremmo potuti andare a Pisa ma Rizzo era in ferie e quindi abbiamo optato per il san Gerardo, peraltro più vicino a casa.
L'appuntamento con Arpa lo prenoti domani. Ma secondo lei è possibile fare una previsione riguardo al recupero o bisogna solo aspettare?
La bolla nera a mezzaluna che vedi nel segmento inferiore dell'occhio è dovuta al gas o a cosa? E il fatto che nella zona soprastante veda davvero sfocatissimo è proprio normale e mano a mano che la bolla nera di restringe dovrei vedere in modi già decente?
Secondo lei quando potró tornare a guidare?
Mi scusi per le domande a raffica e per la confusione sui cognomi.
Grazie infinite.
[#3] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Mi scusi, ho scritto in modo errato. Sono stata operata dal dott. Riva a Monza, non da Rizzo. Saremmo potuti andare a Pisa ma Rizzo era in ferie e quindi abbiamo optato per il san Gerardo, peraltro più vicino a casa.
L'appuntamento con Arpa lo prenoti domani. Ma secondo lei è possibile fare una previsione riguardo al recupero o bisogna solo aspettare?
La bolla nera a mezzaluna che vedi nel segmento inferiore dell'occhio è dovuta al gas o a cosa? E il fatto che nella zona soprastante veda davvero sfocatissimo è proprio normale e mano a mano che la bolla nera di restringe dovrei vedere in modi già decente?
Secondo lei quando potró tornare a guidare?
Mi scusi per le domande a raffica e per la confusione sui cognomi.
Grazie infinite.
[#4] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Mi scusi, ho scritto in modo errato. Sono stata operata dal dott. Riva a Monza, non da Rizzo. Saremmo potuti andare a Pisa ma Rizzo era in ferie e quindi abbiamo optato per il san Gerardo, peraltro più vicino a casa.
L'appuntamento con Arpa lo prenoti domani. Ma secondo lei è possibile fare una previsione riguardo al recupero o bisogna solo aspettare?
La bolla nera a mezzaluna che vedi nel segmento inferiore dell'occhio è dovuta al gas o a cosa? E il fatto che nella zona soprastante veda davvero sfocatissimo è proprio normale e mano a mano che la bolla nera di restringe dovrei vedere in modi già decente?
Secondo lei quando potró tornare a guidare?
Mi scusi per le domande a raffica e per la confusione sui cognomi.
Grazie infinite.
[#5] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Aiuto, ho scritto solo una volta ma il mio mess compare tre volte. Mi spiace ma non riesco a cancellare quelli in eccesso.