Utente 266XXX
Salve a tutti vorrei sapere come mai soffro di eiaculazione precoce con la mia nuova compagna visto che in precedenza non mi era mai capitato..prima di incontrarla era tutto ok riuscivo ad avere buoni rapporti ma ora appena lei lo sfiora non riesco a controllare l eiaculazione..potrebbe essere un fattore psicologico? se si come superarlo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro utente l eiaculazione precoce è un fenomeno multi fattoriale sicuramente una nuova partner potrebbevesserebla causa da un punto di vista psicologico ed in questo caso la cosa passa dopo qualche tempo da sola però il mionconsiglio è cmq quellodi sottoporsi a visita urologica
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
mi sono sottoposto recentemente e non mi è stato riscontrato nulla... cosa posso fare per non essere in questo disagio con la mia nuova partner? con la mia vecchia partner funzionava tutto alla perfezione infatti dopo solamente qualche bacio il pene era gia in erezione. ora invece con la mia nuova partner mi sento come legato non lo so il pene non raggiunge subito l erezione e inoltre soffro di questa eiaculazione precoce che non riesco a controllare.potrebbe esserci un metodo di specie terautica e psichica per risolvere il problema? ringrazio il dottor giuseppe quarto per la sua risposta.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la "gestione" della eiaculazione è legata a molti fattori, organici, psicologici, relazionali...
Può essere normale, con una nuova partner, avere delle risposte mal controllabili.
In genere, se tutto andava abbastanza bene prima, la problematica si dovrebbe risolvere man mano che migliora la conoscenza, anche sessuale, della nuova partner
una visita andrologica è sempre opportuna in casi del genere
cari saluti
[#4] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio molto dottor pozza...
spero di riuscirlo a superare al piu presto perchè è davvero una situazione imbarazzante...
[#5] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Caro lettore,
l'eiaculazione precoce puo' essere primaria,se sempre presente,o secondaria,se insorta improvvisamente e dovuta anche a sopravvenute patologie(ad esempio una prostatite).La terapia della prima e' farmacologica e comportamentale,con apposita ginnastica che serve una volta per tutte a migliorare l'autocontrollo sessuale,quella della seconda e' legata al problema sopravvenuto.Dunque come consigliato dal collega Pozza e' utile un consulto andrologico.
DIEGO D'AGOSTINO
[#6] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille per la sua risposta dotto d agostino.
volevo sapere che ginnastica si tratta?
[#7] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
salve dottori oggi mi sono presentato a una visita dal mio medico legale e mi ha fatto notare una certa ipersensibilità del glande...non dovuta a fimosi per fortuna... mi ha detto di effettuare degli esercizi di scoprire e coprire il glande e di effettuare il lavaggio del pene e del glande con il sapone tabiano giallo allo zolfo per aiutare la cheratizzazione che non è del tutto completa...volevo sapere...questo sapone aiuta davvero??