Utente 266XXX
Buongiorno,
chiedo un vostro parere sulla mia situazione colesterolemica.
I risultati delle ultime analisi (luglio 2012) sono i seguenti:

Colesterolo Totale 270 mg/dl
Colesterolo HDL 71 mg/dl
Colesterolo LDL 189 mg/dl
Trigliceridi 82 mg/dl

Svolgo un'attività lavorativa sedentaria e non pratico attività sportiva.
Osservo un'alimentazione "attenta" (evito grassi e fritti, mangio frutta e verdura in buone quantità) senza tuttavia eliminare drasticamente alcun alimento.
L'ipercolesterolemia è presente in famiglia (mio padre è cardiopatico).
Non fumo.
Bevo alcolici con moderazione (vino o birra, molto raramente superalcolici).

Il mio medico curante, a fronte di questa situazione, mi ha prescritto Simvastatina da 20 mg.
Io francamente nutro qualche perplessità su tale cura con particolare riferimento alle controindicazioni che, vista anche la mia età, si potrebbero verificare nel tempo.
Chiedo pertanto una vostra opinione in merito alla effettiva necessità di assumere tale farmaco (immagino a vita) e se le controindicazioni note (dolori muscolari in primis) sono un prezzo giusto da pagare a fronte dei benefici certi portati dalla cura.

Chiedo inoltre di indicarmi quale sia la tipologia di specialista più adeguata (cardiologo, dietologo, ecc) per effettuare delle analisi più approfondite.

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La prescrizione di una statina da parte del suo dottore è più che condivisibile. Come vede, lei pur non essendo sovrappeso e non straviziando con il cibo ( prova ne sia la normalità dei trigliceridi) ha valori eccessivamente alti di colesterolo totale e LDL.
L assunzione di statine a vita riduce impazienti come lei di circa il 30 % il rischio di infarto e di circa il 28% quello di ictus.
Complicanze muscolari sono rare e totalmente reversibili cambiando eventualmente statina,
Arrivederci
Cecchini