Utente 266XXX
vorrei sapere, prima di un'eventuale successivo approffondimento se esistono allo satao evidenze scientifiche sulla circoncisione come soluzione in alcuni casi dell'eiaculazione precose.

grazie per la cortese attenzione

[#1] dopo  
Dr. Paolo Michele Giorgi
24% attività
0% attualità
12% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile Lettore, penso si riferisca alla eiaculazione precoce primitiva, la condizione di gran lunga piu' diffusa. Non ci sono evidenze scientifiche . Tuttavia in alcuni casi puo' essere utile in caso di EP se sussistono frequenti infiammazioni del glande (balaniti, balanopostiti) o anche restringimenti piu' o meno marcati del prepuzio (fimosi parziali) . Comune la sola circoncisione nella mia esperienza non è mai risolutiva; in casi particolari, puo' far parte della terapia della EP, affiancandola alla rieducazione del Paziente e all'impiego di farmaci specifici.
[#2] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Egr.lettore,
concordo con il dr.Giorgi sull'utilita' di una terapia comportamentale di coppia per acquisire un buon autocontrollo sessuale e talora di una teraia medica di supporto.La circoncisione ,se c'e' fimosi o frenulo corto,ovviamente e' indicata;se non c'e' fimosi puo' ridurre l'ipersensibilita' del glande ma da sola non risolve il problema.