Utente 266XXX
Salve, Sono un ragazzo di 27 anni e a volte mi capita di soffrire di eiaculazione precoce. A volte durante il rapporto raggiungo l'eiaculazione in pochi minuti, altre volte in pochi secondi ed altre oltre la decina dei minuti. Ho letto molto sugli esercizi kegel per la correzione di questo problema e ne vorrei parlare con qualche specialista nel settore. Ho imparato ( quasi benissimo ) a ritardare l'eiaculazione contraendo i muscoli pelvici poco prima di eiaculare ( dico quasi benissimo perchè capita che non li contraggo per troppo tempo e lo sperma, anche se in quantità minime, esce comunque ). A me capita però una "controindicazione" quando ritardo l'eiaculazione: perdo l'erezione. E' normale? Aggiusto un problema e ne sfascio un altro? un'altro problema che mi capita è che, conoscendo la mia massima erezione, non la riesco a raggiungere sempre, anzi quasi mai. Come è possibile? possono gli esercizi kegel aiutarmi anche in questo? Chiedo scusa per le troppe domande, ma sono curioso e volenteroso.
Grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
gli esercizi di kegel autosomministrati sono la bufala internettiana più pernicosa, ed i risultati si vedono: perde erezione-. L' eiaculazione precoce dipende da fenomeni psicologici, infiammatori, malformativi od ormonali. Ogni causa ha la sua terapia. Vada da collega per visita dal vivo.