Utente 266XXX
gentili medici , sono uno studente di medicina e questo è uno dei principali motivi per il quale mi rivolgo ad un sito anonimo avendo vergogna di dirlo a persone che incontro tutti i giorni , premesso ciò , circa 6 mesi fa mi è stata diagnosticato un deficit arteriogenico bilaterale , a livello sintomatologico lamento talvolta una mancata erezione mentre altre volte un erezione non soddisfacente (cosa che fino ad ora non mi era mai successa) . Premetto che la ragazza è sempre la stessa (almeno negli ultimi 4 anni) quindi i sintomi che prima non erano presenti si sono presentati con lei e quindi c'è sicuramente poca ansia da prestazione !! ciò detto anche se so che è molto poco per poter avere una risposta esaustiva quale potrebbe essere un trattamento idoneo ?
ps: esami del sangue prolattina superiore al normale e testosterone nel limite basso
grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
è difficile che in una età giovanile si manifesti un disturbo erettile su base prevalentemente arteriogenico. Nell'ambito della attività sessuale non esiste la sola causa psicogenica "ansia da prestazione" ma può ancha essere da calo del desiderio, calo della attrazione fisica nei confronti della partner, situazionale, ecc. Perciò prima di pensare alla terapia credo sia indispensabile verificare le cause spesso multiple che spesso sommate determinano il disturbo.