Utente 266XXX
Buongiorno Dottore! Ho un dubbio che mi procura ansia crescente. Due giorni fa ho avuto un rapporto orale non protetto con una escort. L'ho anche baciata in bocca per pochissimi secondi. Allo stesso modo, per solo due volte, la prima per circa 4 secondi, la seconda per un istante (vale a dire le ho inserito in bocca il pene e praticamente subito dopo, pensando al rischio contagio MST, l'ho ritratto) ho subito una fellatio. Ho avuto anche un rapporo completo per pochissimi secondi ma quest'ultimo e' stato assolutamente protetto da profilattico. Non ho fatto altre pratiche (cunnilinguo e/o altro). Ora il mio dubbio, atroce, e' il seguente: posso aver contratto qualche malattia sessualmente trasmissibile tipo sifilide o gonorrea (premetto che non ho alcun sintomo particolare tranne una pregressa, benche' a suo tempo gia' diagnosticata e tuttora in cura, anomala frequenza nella minzione, che, forse per l'ansia o la paura, da ieri e' ricomparsa; assumo cortisone da tre giorni per una cura datami dall'urologo per fronteggiare tale problema, forse un uretrite o prostatite). Probabilmente e' una mia paura ingiustificata o eccessiva ma l'aspetto ansiogeno sta prevalendo e la predetta frequenza nella minzione mi pare tornata come un tempo a livelli troppi elevati. Premetto che l'escort mi sembrava in apparente ottimo stato di salute. Posso in via preliminare e per tranquillizzarmi fare qualche esame preventivo che possa evidenziare o meglio escludere eventuali malattie, tipo sifilide e gonorrea, da cui possa essere stato contagiato. Se si, quali? La prego Dottore, mi dia una risposta quanto piu' dettagliata, perche' prima di rivolgermi eventualmente ad uno specialista ho necessita' di tranquillizzarmi anche perche' la mia fidanzata, con cui non ho rapporti da oltre un mese, e' all'oscuro del tutto. Grazie infinite! Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Comprendo la sua ansia. Purtroppo il rapporto a rischio non e' direttamente proporzionale al tempo di esposizione.

Da qui pur auspicando che lei non abbia contratto nel,a delle malattie più classicamente contraibili con un rapporto orale non protetto con persona ad alto rischio (sifilide, gonorrea, condilomatosi, herpes genitalia) direi che in caso di ulteriori dubbi le dovra programmare una visita venereologica con l'esperto delle MST.

Lo faccia con serenità e vedrà chela sua ansia Sara' placata!
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Dottore la ringrazio. Ma lei pensa che il rischio sia così elevato? Peraltro aggiungo che a distanza di tre giorni dal rapporto ho notato (forse li avevo anche prima, su questo non saprei dire) sul retro della lingua, altezza molari del giudizio, in posizione simmetrica tra loro, dei rigonfiamenti simili a delle lenticchie, di colorito normale (non particolarmente rosse), non dolenti (preciso che quotidianamente con lo spazzolino quando lavo i denti lavo anche la lingua), sui quali pero' ho focalizzato l'attenzione a seguito dell'incontro a rischio che ho descritto in precedenza. In piu', tre giorni dopo questi segni, quindi a sei giorni esatti dal rapporto con la escort, ho notato un arrossamento nella zona tra ano e scroto, con bruciore quando mi ripulisco dopo le feci. Preciso che talvolta vado soggetto ad emorroidi ma non mi sono sembrate tali. Sono molto preoccupato e mi chiedo cosa potrebbero essere questi segni? In precedenza non ho avuto preoccupazioni analoghe. Qualche episodio analogo irresponsabile c'e stato qualche anno addietro (tre anni e mezzo fa circa, uno solo) ma analisi accurate dopo sei mesi e un anno hanno escluso HIV ed altre malattie. Non so come possa essere stato cosi' stupido ancora una volta. Sono terrorizzato anche perche' mi chiedo come e' possibile che questi sintomi siano usciti così in fretta. C'è correlazione con quanto ho fatto. Cmq fra due giorni ho una visita da un dermatologo esperto. Potra' tranquillizzarmirassa e fare subito una diagnosi precisa? Un ultima domanda: i condilomi, la gonorrea e la sifilide si trasmettono bevendo nello stesso bicchiere o usando la stessa doccia o bidet? La prego mi risponda, sia gentile. Grazie tante. Rischio anche l'Hiv?