Utente 266XXX
Buonasera,
un rapido consulto, sono stato operato a 21 anni tramite tecnica lasik per eliminare una miopia che all'epoca era di -9.50/-11.50, l'operazione fu un successo, mi portarono a -0.50.
Nei due tre anni sucessivi la miopia si riporto sugli attuali -2.00, oggi ho 31 anni.
Mi chiedevo se il fatto che sia peggiorato nell'arco di tempo sucessivo all'operazione sia da imputare ad un ritorno della miopia oppure possa anche essere un energico processo di riparazione corneale o qualcosa di simile.
Il mio chirurgo disse che le ipotesi possono essere entrambe valide.
Cosa ne pensate?
Grazie.
Saluti
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Che spessore aveva la sua cornea prima dell'intervento?
Ora che spessore ha?
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
prima dell'operazione ero sui 560 570 ora 370 415..cosa se ne evince?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Volevo valutare se la cornea era diventata troppo sottile, ma fortunatamente non è così.

Partendo da una miopia così elevata è possibile una regressione che però mi sembra sia stata lieve
Con - 2 non avrà problemi di presbiopia a 50 anni

Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
ma la regressione può essere dovuta ad un energico processo riparativo o è per forza un allungamento oculare? la mia miopia oggi sarebbe la somma di pre e post intervento?
dottore grazie di tutto.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Lo si può evincere controllando le varie topografie corneali che ha effettuato ogni anno
Queste dimostrano se vi è stata o meno regressione

Cordialmente