Utente 266XXX
Sono una donna di 46 anni operata nell'agosto 2011 per un tumore al seno.

Ecco di seguito l'esito dell'istologico dell'ampia resezione mammaria: Carcinoma lobulare invasivo multifocale pleomorfo di tipo G3. 7 linfonodi intaccati su 22 esaminati
Recettore estrogeni: positività nell'80%
Recettore progesterone: positività 80%
Ki 67: 8%
c-erb-b2: 0

Stadiazione Tac total body + scintigrafia ossee negative (novembre 2011)

Ne è seguita chemioterapia adiuvante per 4 cicli di AC + 12 taxolo (da novembre 2011 ad aprile 2012)

33 sedute di radioterapia (da maggio-luglio 2012)
e ora Tamoxifene 20 mg che prendo quotidianamente da fine maggio 2012

Prima di iniziare la chemioterapia, nell'ottobre 2011 il CA 15,30 era 14,80 (max 28). Il CEA era 1,6 (max 5). Ho ripetuto i marcatori qualche giorno fa e mentre il CA 15,30 è sceso a 12,40 il CEA è salito a 6,76.

Per quale motivo il CEA è risalito? mi devo preoccupare?
(non sono fumatrice e ho terminato la radioterapia ad inizio luglio 2012).

Grazie in anticipo per la risposta.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
I marcatori tumorali sono aspecifici e pertanto possono incrementarsi per cause NON tumorali.

Nel suo caso un aumento come quello che riporta non è preoccupante anche se ovviamente ne parlerei con l'oncologo curante .

Legga

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/69-tumori-ereditari.html


[#2] dopo  
Dr. Francesco Pellegrini
24% attività
8% attualità
12% socialità
OCCHIOBELLO (RO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
La sua domanda è lecita ma la preoccupazione dobbiamo tenerla da parte.
L'incremento subito dal CEA è poco indicativo: 6.76 rimane un valore quasi normale.
I markers sono ottime sentinelle e sempre da considerare quando le variazioni sono importanti. Vi sono condizioni particolari che portano all'aumento del CEA, condizioni (cita il fumo) che lei conosce bene. Ripeto che quel valore assoluto non indica ripresa di malattia.
Ho letto che fino ad oggi è stata ottimamente seguita sia dal radioterapista che dall'oncologo, due figure di riferimento principali per il follow up e presso le quali è giusto periodicamente ritornare.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per il veloce riscontro.

Bentrovato Dr. Catania noi ci siamo già conosciuti in occasione dell'asportazione di un fibroadenoma quando avevo 24 anni (ere geologiche fa); non ho compreso il link che ha allegato al suo messaggio in quanto si parla di ereditarietà..

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Lei aveva 24 anni (come è piccolo il mondo !!!) e allora "forse" anche io ero più giovane.

Evidentemente l'Alzheimer incipiente comincia a fare qualche scherzetto a mia insaputa perchè ha ragione Lei.....HO SBAGLIATO LINK (^___^). Abbia pazienza.

Quello giusto è

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/75-marcatori-tumorali-tumor-markers.html