Utente 266XXX
Buongiorno, Dottori,
ho 36 anni peso 72kg per 1.80, fumatore 10 sigarette al gg e bevitore costante ma senza eccessi.
Lo scorso febbraio ho avuto un lutto familiare, mia madre, che mi ha comportato diversi stadi di ansia e paranoia oltre al dolore. Ho effettuato tutti gli esami possibili dal cuore con ecg ecg sottosforzo e ecocolor dopler tutti negativi, compresa un ecografia all'addome e una tac ai polmoni.
Ho cominciato a fare una dieta che mi ha fatto perdere 9 kg cioè fino ad arrivare al peso forma di 73 kg.
Purtroppo non avendo avuto un alimentazione sana ho scoperto di avere il colon irritabile e dalle analisi del sangue inizialmente mi hanno riscontrato un infezione epatica....questa mi ha portato ad avere febbre per un mese a 37,5 tutti i giorni, stanchezza e praticamente 6 ore per digerire anche della pasta semplice.
Dopo altre analisi mi è stata riscontrata la mononucleosi e citomegalovirus, che con dovuta alimentazione e nessun farmaco mi è passata.
Ora dopo un mese e sinceramente avendo esagerato un po di volte con alimentazione e alcool ho avuto i stessi sintomi tra cui uno nuovo che mi ha preoccupato, cioè difficolta a digerire, pesantezza alle gambe anche se per soli due giorni dopo una serata un po esagerata, ma la cosa piu strana la sensazione di avere le ghiandole della gola gonfie mentre digerisco!
Essendo una sensazione nuova mi sono subito impressionato, sto uscendi da uno stato di ansia ora, ma essendomi informato un po ho visto che è un sintomo di ricaduta della mononucleosi o almeno spero e che dipende dalla difficoltà del fegato e milsa a smaltire, anche perche' appena digerito passa.
Premetto che sto bene in confronto a mesi fa ma sto diventando nervoso e molto ansioso a riguardo.
Per favore Voi, Dottori, che mi potete dire in merito? può dipendere da questo?e come faccio a risolverla?
Sono andato oggi a rifare le analisi e sto facendo un alimentazione sana senza fritti, salumi ecc

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La Mononucleosi può avere una "convalescenza" lunga,
ma anche uno stile di vita regolare è importante,
le analisi in corso potranno dirci di più.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della risposta Dottore,
le analisi risultano che l'ho avete da poco e che devo tenere sotto controllo l'alimentazione e non sotto stress il fegato, che purtroppo ho fatto...
Comunque farò anche una gastroscopia per capire le difficoltà digestive se dipendono da qualcosa o da stress e colon irritabile.
Cosa dice?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Che è corretto indagare,
ovviamente d'intesa con il suo curante.
[#4] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Grazie se non la distorbo e se potrà le farò sapere
Buon Lavoro
[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
A risentirci.

Saluti